Calciomercato Milan, da Kessie a Donnarumma: i dubbi sulle uscite

Da definire, in casa Milan, le situazioni riguardanti alcune pedine che potrebbero lasciare Milanello nel calciomercato estivo: da Kessie a Suso e Donnarumma, i possibili scenari

Calciomercato Milan Donnarumma Kessie
Gianluigi Donnarumma (Getty Images)

Poco più di 48 ore all’inizio di una nuova stagione per il Milan di Giampaolo che affronterà, all’esordio in trasferta, l’Udinese di Tudor. Test importante per i rossoneri che ripartiranno dai pilastri che, a fasi alterne, hanno fatto bene nella scorsa stagione. In primis Gigio Donnarumma che, salvo clamorosi colpi di scena, dovrebbe continuare a difendere la porta del ‘Diavolo’ per almeno un altro anno. Andiamo quindi a scoprire quali big rossoneri, oltre al portierino classe 1999, pur essendo in bilico dovrebbero continuare a sposare il progetto del club di Elliott.

Leggi anche ——-> Calciomercato Roma e Milan, duello per un esubero dell’Arsenal

Milan, offerta Monaco per Kessie: i rossoneri rifiutano

Secondo quanto riportato dai colleghi di ‘Sky Sport’, il Milan avrebbe rifiutato la prima offerta del Monaco per Franck Kessie. L’ivoriano classe ’96 potrebbe essere ancora una forte plusvalenza per il club di Via Aldo Rossi che, a sorpresa, potrebbe trattenerlo per almeno un’altra stagione. Discorso diverso per Gianluigi Donnarumma per cui il Psg ha sondato il terreno a più riprese, scontrandosi con le importanti pretese della società rossonera. Un addio del portierone numero 99, quindi, resta un’ìpotesi remota visti i pochi giorni alla chiusura della sessione estiva di calciomercato.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI

Per quanto riguarda Suso, invece, la volontà di Marco Giampaolo è sempre stata quella di puntare sul gioiello spagnolo che nella scorsa stagione ha tra pochi alti e tanti bassi ha deluso le aspettative. La ‘trasformazione’ in trequartista, da parte dell’ex tecnico della Samp, prosegue e potrebbe vedere Suso già titolare dietro le punte contro l’Udinese. Uno scenario che, potenzialmente, avrebbe potuto portare un tesoretto corposo al club di Via Aldo Rossi che, in assenza di offerte convincenti, è convinto di trattenere i suoi tre big.

S.C