Calciomercato Juventus, possibile scambio col Barcellona: contatti avviati

Ivan Rakitic Juventus (Getty Images)
Ivan Rakitic Juventus (Getty Images)

Il direttore sportivo della Juventus è a Barcellona per ragionare su alcune trattative, inoltre si sarebbe parlato anche di uno scambio Emre Can – Rakitic

In casa Juventus il mercato non si ferma mai, la finestra estiva è vicina alla chiusura ed è tempo di accelerare per gli ultimi colpi. Il direttore sportivo bianconero Fabio Paratici negli ultimi giorni è volato a Barcellona per discutere con il club catalano di alcune trattative. Si sarebbe parlato di Juan Miranda, terzino destro che piace molto ai bianconeri, e non solo.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Come riporta Tuttosport, durante l’incontro le due società avrebbero ragionato anche sulla possibilità di uno scambio, Rakitic alla Juventus ed Emre Can al Barcellona. Entrambi i giocatori non disdegnerebbero la destinazione, il turco sembrerebbe scontento della gerarchia creata da Sarri a centrocampo e rischierebbe l’esclusione dalla lista Champions, mentre per il croato ci sarebbe la voglia di provare una nuova avventura dopo aver vinto tutto con il club catalano. L’operazione sembrerebbe molto difficile, ma non è da escludere che l’operazione possa chiudersi positivamente. Inoltre tra i vari giocatori di cui si sarebbe parlato ci sarebbe anche Luis Suarez.

Calciomercato Juventus, il Barcellona mette sul piatto Suarez: i bianconeri non sarebbero interessati

Fabio Paratici e gli emissari del Barcellona hanno avuto un incontro ricco di argomenti da affrontare. Oltre a sondare il terreno per Juan Miranda, e ragionare su uno scambio RakiticCan, i catalani avrebbero offerto alla Juventus Luis Suarez. Il motivo di questa offerta è facilmente intuibile, sacrificare un top player con una cessione illustre in modo da avere la disponibilità economica per arrivare a Neymar. I bianconeri però non sarebbero interessati al pistolero, poichè in attacca il primo obbiettivo rimane Mauro Icardi dell’Inter.

M.D.