Calciomercato Milan, Conti verso la permanenza: salta l’ipotesi Aurier?

Il Milan monitora il mercato alla ricerca di un terzino destro, ma la possibile permanenza di Conti bloccherebbe tutto: le ultime

calciomercato Milan
Conti ©Getty Images

Arrivato nell’estate del 2017 dopo una stagione esaltante con la maglia dell’Atalanta, Andrea Conti non ha vissuto certo i suoi anni migliori con la maglia del Milan. Due stagioni travagliate da infortuni pesanti e continui stop fisici, che ne hanno rallentato inevitabilmente il processo di crescita e di affermazione in rossonero. E in più, l’ascesi di Davide Calabria, sembra aver definitivamente chiuso il posto da titolare sulla corsia destra dei lombardi. Eppure, il calciatore ex Atalanta vorrebbe restare un altro anno a Milano, nonostante la stima e l’interesse di Werder Bremen e Parma siano concreti. Come riportato dalla redazione di ‘Sky Sport’, il terzino avrebbe voglia di rimettersi in gioco con i rossoneri, togliendosi dunque dal calciomercato. La speranza è quella che gli infortuni lo lascino in pace, per giocarsi così un posto da titolare con Calabria nel nuovo Milan di Marco Giampaolo.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Calciomercato Milan, cosa cambia la permanenza di Conti: il punto su Aurier

Con Andrea Conti desideroso di rilanciare la propria carriera al Milan, la società rossonera deve forzatamente cambiare le proprie strategie di mercato. Maldini era alla ricerca di un nuovo terzino destro che desse rifiato a Calabria, ma la presenza in rosa dell’ex Atalanta renderebbe troppo affollato il reparto. Ecco, allora, che potrebbe saltare definitivamente l’ipotesi Serge Aurier, esterno del Tottenham, accostato ai rossoneri nelle ultime settimane dai media inglesi. Il francese ha chiesto agli Spurs di essere ceduto e la sua valutazione non è neanche così proibitiva (intorno ai 25 milioni di euro). Il Milan avrebbe fatto più di un pensierino su Aurier, ma la decisione di Conti a restare un altro anno in rossonero avrebbe bloccato l’operazione sul nascere. Adesso, toccherà al terzino italiano non far rimpiangere ai tifosi e alla dirigenza milanista di non aver agito sul mercato.

A.M.