Calciomercato Juventus, Dybala ‘blocca’ Pogba: ecco perché

Paulo Dybala può essere decisivo in questi giorni di calciomercato, per la Juventus ma non solo: l’argentino potrebbe condizionare il futuro di Pogba e Milinkovic-Savic

Dybala
Paulo Dybala Juventus (Getty Images)

In questi giorni la Juventus è al centro del calciomercato per la maxi-operazione che sta conducendo con il Manchester United. L’obiettivo è quello di strappare Romelu Lukaku ai Red Devils, oltre di soffiarlo all’Inter, con Paulo Dybala come pedina di scambio. Le ultime voci parlano di un accordo raggiunto tra i bianconeri e il bomber belga per quanto riguarda l’ingaggio che dovrebbe aggirarsi sui 9 milioni. Ad ora è l’argentino a rallentare la trattativa, manca ancora l’intesa con gli inglesi. La sensazione, però, è che alla fine lo scambio si farà. E l’arrivo di Dybala all’Old Trafford potrebbe portare a un effetto domino… al contrario!

Leggi anche —–> Calciomercato Inter e Juventus, contromossa Marotta: tentativo per Dybala

Calciomercato Juventus, Dybala decide il futuro di Pogba e Milinkovic-Savic

Paulo Dybala potrebbe presto approdare al Manchester United, con Lukaku a vestire la maglia della Juventus. Particolarmente felice di questa operazione sarebbe Paul Pogba, grande amico dell’argentino. I due sono legatissimi dai tempi in bianconero, dove si era creato uno spogliatoio molto unito anche grazie ad Allegri. Paul e Paulo potrebbero ora ritrovarsi in Premier, anche se il francese è sul piede di partenza. Almeno lo sarebbe, visto che l’arrivo di un amico come Dybala può rendergli decisamente meno pesante un’eventuale permanenza. Anche perché il tempo corre, il calciomercato in Inghilterra chiude l’8 agosto. L’operazione con la Juventus che coinvolgerà Lukaku deve ancora concludersi e non si arriverà a dama prima di qualche giorno, vista la mole della trattativa e i milioni in ballo.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

E Mandare avanti e chiudere la cessione di Pogba al Real Madrid, oltre al conseguente acquisto di Milinkovic-Savic dalla Lazio, in tre-quattro giorni è davvero una missione impossibile. Qualcosa vicino all’utopia, dal momento che si parla di un giro da più di 300 milioni di euro. Il tempo per mettere in piedi un’altra operazione del genere non c’è, con Pogba che alla fine potrebbe anche accettare di buon grado di restare a Manchester. Magari cercando di ricreare con l’amico Dybala la stessa magia che c’era alla Juventus. E se il francese restasse a casa, i Red Devils non dovrebbero preoccuparsi del sostituto, già designato in Milinkovic-Savic. Il serbo, venendo a sparire l’unica vera pretendente, rimarrebbe alla Lazio. Un domino al contrario, quindi, dove il tassello Dybala non farebbe cadere nessun’altra tessera.

F.I.