Inter, Conte invoca l’acquisto di un attaccante: Lukaku o Dzeko?

A margine della conferenza stampa di vigilia tra Inter e Manchester United in programma domani, Antonio Conte ha richiesto a gran voce l’arrivo di un forte numero nove: Lukaku e Dzeko le possibili scelte.

Inter Lukaku Icardi
Romelu Lukaku (Getty Images)

Nella giornata di domani, domenica 20 luglio, l’Inter affronterà in un test amichevole il Manchester United. Durante la conferenza stampa della vigilia lo stesso Antonio Conte ha invocato a gran voce l’arrivo di un attaccante: “Lukaku è un giocatore dello United, questa è la realtà e la verità. Mi piace questo giocatore, provai a portarlo anche al Chelsea. Ma oggi è un giocatore del Manchester, dobbiamo avere rispetto”. Poi ha aggiunto: “E’ giusto non parlarne. Lo considero importante per noi, per migliorare. Ma allo stesso tempo c’è un mercato, sappiamo bene qual è la nostra situazione, vediamo cosa accadrà”.

L’allenatore leccese ha mostrato tutti i segni della sua insofferenza per quanto riguarda il calciomercato:  “Sicuramente non è semplice trovarsi in questa situazione con l’organico, anche perché questa tournée è impegnativa, bisogna giocare ogni tre giorni contro Manchester, Juventus e Psg. Ma il piano precampionato era stato già organizzato prima del mio arrivo. Un po’ in difficoltà lo siamo, inutile nascondersi. Ci sono situazioni in entrata e in uscita importanti, siamo un po’ in ritardo”. La richiesta da parte di Conte per l’arrivo di un forte numero nove è stata più che chiara dopo che Mauro Icardi è stato escluso dal progetto tecnico dei nerazzurri.

Inter, Lukaku o Dzeko le possibili scelte

Per tutte le notizie più importanti di giornata CLICCA QUI!

Edin Dzeko potrebbe salutare la Roma nei prossimi giorni. La storia d’amore dell’attaccante bosniaco sembra ormai essere arrivata ai titoli di coda con la società giallorossa, pronta ad investire su una punta come Gonzalo Higuain o lo stesso attaccante dell’Inter. La società nerazzurra vorrebbe accontentare subito Conte, che è arrivato in tournée con Puscas, Longo e il giovane Esposito come attaccanti di ruolo.

S.I.