Roma, Coric in uscita: occasione per le neopromosse e non solo. Tutti gli scenari

Il futuro di Ante Coric è lontano da quel di Roma: il giocatore è in uscita e può partire in prestito. Su di lui l’interesse di Lecce, Brescia, Verona e Udinese

Luka Modric e Ante Coric (Getty Images)

Quando la scorsa estate arrivò alla Roma dalla Dinamo Zagabria per 6 milioni di euro, Ante Coric veniva considerato come una possibile sorpresa della Serie A. Una promessa pronta a sbocciare. Oggi, il croato, che ha all’attivo quattro presenze in nazionale, è in uscita dai giallorossi dopo sole tre presenze stagionali collezionate nel 2018-2019 (due in campionato e una in Champions League).

Roma, Coric in partenza

Dopo l’addio di Ivan Marcano, destinazione Porto, la Roma è al lavoro per cedere gli esuberi. E uno di questi è proprio Coric, che nella rosa romanista non ha avuto spazio la scorsa stagione e per cui si prospetta un futuro lontano da Trigoria. Difficile la cessione a titolo definitivo, a meno che qualche club (principalmente estero) possa decidere di puntarci. La Roma non vorrebbe ricavare meno dei 6 milioni spesi, per questo motivo la pista più probabile sembra quella dell’addio in prestito.

Per tutte le ultime notizie sul mercato della Roma CLICCA QUI

Prestito però con destinazione Serie A, per fare in modo che il giocatore abbia modo di conoscere al meglio e fare esperienza nel campionato italiano. Per questo motivo il giovane croato potrebbe rappresentare un’idea interessante per le neopromosse Lecce, Verona e Brescia. Le qualità e le doti tecniche non si discutono, l’affare potrebbe realizzarsi a basso costo: ci sono tutti gli ingredienti per cui uno dei club possa decidere di puntare sulla scommessa Coric. Allo stesso tempo, il croato potrebbe rientrare anche come contropartita in un ipotetico affare con l’Udinese per l’acquisto di Rodrigo De Paul da parte della Roma. Sono dunque molte le squadre potenzialmente di medio/bassa classifica in Serie A interessate al talento giallorosso. Sono attesi quindi sviluppi a breve sul suo futuro.

A.G.