Milan, porte girevoli a centrocampo: da Veretout al pupillo di Giampaolo

Si prospetta un grosso lavoro per la dirigenza del Milan a centrocampo. Bakayoko ha annunciato l’addio mentre su Veretout la concorrenza non manca. Tutti i nomi per la mediana. 

Roma Veretout
Jordan Veretout (Getty Images)  

Ancora in attesa di ufficializzare il nuovo allenatore che dovrebbe essere a meno di sorprese Marco Giampaolo, il Milan piazza i primi colpi di calciomercato. Dopo aver chiuso l’acquisto di Rade Krunic, i rossoneri continueranno a battere sul centrocampo vista la grande rivoluzione alle porte. La mediana infatti perdere diversi elementi ovvero Bertolacci, Mauri, Montolivo ed anche Bakayoko che per larghi tratti della stagione era stato fondamentale. Il centrocampista di proprietà del Chelsea ha infatti annunciato a l’Equipe’: “Ho tre anni di contratto col Chelsea, non ho scelta: dovrò tornare. Non ho certezza, però, su quello che accadrà dopo. Al momento so solo che dovrò tornare con i Blues”. Partenze in massa quindi che necessitano diversi colpi in quella zona di campo.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Calciomercato Milan, tutti i nomi per la mediana: da Veretout a Sensi

Tra i più quotati ci sarebbe Stefano Sensi, giovane centrocampista del Sassuolo e della Nazionale che si è messo in luce in questa stagione. Oltre al baby regista neroverde piace anche Praet della Sampdoria, elemento utile per completare il reparto e capace di giocare in diversi ruoli. Un vero e proprio pupillo di Giampaolo che lo ha avuto proprio in blucerchiato.

Leggi anche–> Milan, la mossa di Gazidis per arrivare a Sensi: scambio con un ex Roma

Di primo pelo per il Milan anche il profilo di Jordan Veretout sul quale però c’è una folta concorrenza con Napoli e Roma che avevano mostrato interesse. Come si legge su ‘Sportmediaset.it’, sarebbe arrivato un rifiuto alla prima offerta presentata dal Milan: una proposta da 16 milioni di euro più bonus rispedita al mittente. La ‘viola’ chiede una cifra tra i 25 e i 30 milioni di euro.

G.B.