Milan, intrigo Tare: c’è il giorno per l’annuncio di Giampaolo?

Il Milan vuole Igli Tare ed è disposto ad un’importante sacrificio pur di arrivare al ds albanese: intanto spunta la possibile data per l’annuncio del nuovo allenatore

Milan Tare
Tare (Getty Images)

Si delinea la nuova struttura societaria del Milan, dopo gli addii a fine stagione scorsa di Gattuso e Leonardo. Si ripartirà da un nuovo allenatore che dia un’identità ben definita alla squadra, per puntare attraverso il bel gioco a centrare l’ingresso alla Champions League 2020/21. Non solo il probabile annuncio di Giampaolo ma anche il nuovo direttore sportivo: la strada che porta a Igli Tare sembrerebbe complicarsi.

Leggi anche —–> Milan, sfida a Roma ed Inter per il talento azzurro: Maldini in pressing

Milan, vicina l’ufficialità di Giampaolo: per Tare sacrificio economico?

E’ Igli Tare il grande obiettivo di Elliott per dirigere, al fianco di Paolo Maldini, quelle che saranno le operazioni di mercato la prossima estate. Il ds biancoceleste resta però sotto contratto con la Lazio fino al 30 giugno 2022 e non sarà affatto semplice liberarsi dal legame con Lotito. Si tratterà con il club capitolino per un’eventuale penale da far pagare o a Tare in prima persona o al Milan stesso. La sensazione è che il club di Via Aldo Rossi sia seriamente disposto a pagare pur di arrivare al dirigente albanese che tanto bene ha fatto alla Lazio in poco più di dieci stagioni.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

Sullo sfondo resta un personaggio ingombrante come quello di Zvonimir Boban, il cui ruolo nel club meneghino sarebbe ancora da definire e non cozzerebbe con l’eventuale approdo di Tare. Per quanto riguarda l’allenatore, mancherebbe soltanto l’ufficialità per l’annuncio di Marco Giampaolo come nuovo allenatore del Milan. Il tecnico di origini svizzere insieme al suo agente, secondo ‘La Gazzetta dello Sport‘, lunedì incontrerà Carlo Osti e la Sampdoria per dire definitivamente addio. L’annuncio in casa rossonera potrebbe esserci già lunedì, con la firma che arriverebbe nei prossimi giorni.

S.C