Milan, da decifrare il futuro di Suso: decisivo il prossimo allenatore

Il futuro di Suso è di stretta attualità in casa Milan. Molto dipenderà anche da chi siederà sulla panchina rossonera l’anno prossimo

Milan Suso calciomercato
Suso (Getty Images)

Il Milan a fine stagione deciderà in via definitiva chi sarà il profilo che siederà in panchina l’anno prossimo. Al momento nessuna pista sembra da escludere a priori. Gattuso potrebbe rimanere in caso di raggiungimento del quarto posto mentre, qualora fallisse l’obiettivo, la guida tecnica potrebbe venire affidata a uno tra Di Francesco, Giampaolo o Sarri. La scelta del prossimo allenatore sarà di fondamentale importanza per il futuro di Suso. L’esterno spagnolo infatti non è ancora sicuro di continuare la sua avventura a Milanello.

Milan, Suso tra addio e permanenza: i possibili scenari

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Il destino di Suso sarà deciso a fine stagione, momento in cui il Milan ufficializzerà la scelta per la panchina dell’anno prossimo. In caso di permanenza di Gattuso o di arrivo di Di Francesco, le chance dello spagnolo di rimanere a Milano crescerebbero. Il primo non ne ha mai fatto a meno, nonostante un 2019 piuttosto anonimo mentre l’ex Roma ritroverebbe un calciatore dalle caratteristiche simili a Perotti, fondamentale per il suo stile di gioco. Discorso inverso invece qualora arrivasse uno tra Sarri e Giampaolo: in quel caso Suso potrebbe essere uno dei sacrificati.

Una situazione da monitorare in caso di cessione, sarà quella relativa alla clausola da 40 milioni, valida solo per l’estero, apposta sul contratto del giocatore. Questa infatti è la cifra che il Milan sarebbe intenzionato a ricavare da una cessione dell’esterno ma, visto lo scarso rendimento del 2019, è possibile che i rossoneri possano abbassare un po’ le pretese.

Leggi anche —> Milan, futuro Gattuso: in caso di addio possibile futuro alla Sampdoria

S.D.