Inter, pressing e anima in campo: ecco come si giocherebbe con Conte

L’Inter deciderà al termine della stagione chi sarà l’allenatore della prossima stagione. Su Spalletti infatti starebbe incombendo l’ombra di Antonio Conte

Antonio Conte inter calciomercato
Antonio Conte (Getty Images)

Antonio Conte è uno dei nomi più ambiti e chiacchierati per la panchina di diversi club italiani. Dopo aver scartato la Roma, il tecnico leccese dovrà ancora sciogliere le ultime riserve sulla sua prossima destinazione. Tra le ipotesi al momento più percorribili ci sarebbe quella relativa all’Inter, club a un passo dalla qualificazione alla prossima Champions League.

L’arrivo di Conte ad Appiano Gentile dovrà comunque essere preceduto dalla fine del matrimonio con Luciano Spalletti, il cui ricco contratto da 4,5 milioni a stagione scadrà nel 2021. Sistemata questa situazione l’allenatore ex Chelsea potrebbe realmente sedersi sulla panchina della Beneamata.

Per tutte le notizie più importanti di giornata CLICCA QUI!

Inter, con Conte si cambia: dal calciomercato all’assetto tattico

Conte potrebbe allenare l’Inter durante la prossima stagione. Il suo arrivo a Milano, oltre a portare euforia tra i tifosi, comporterebbe un riassetto in campo sotto diversi punti di vista. Il mercato estivo dovrà, nel caso, portare rinforzi funzionali allo stile di gioco del salentino. Vediamo come potrebbe giocare la formazione nerazzurra, schierandosi con un ipotetico 3-4-3, volto a dare tutto in campo e a pressare l’avversario:

Nessuna novità per la porta, che sarebbe regolarmente presidiata da Handanovic. In difesa Skriniar e de Vrij troverebbero il nuovo arrivo di Diego Godin, forte ed esperto centrale in procinto ormai di sbarcare a Malpensa. Il centrocampo è il reparto che potrebbe subire maggiori cambiamenti. Sull’out di destra Conte potrebbe mettere in piedi un vero e proprio casting con Florenzi, Darmian e Zappacosta nel ruolo di indiziati principali per sposare il nuovo progetto. In mediana il sogno porta il nome di Rakitic ma attenzione alle possibilità targate Bakayoko, Kroos o Casemiro, non sicuri di rimanere nei rispettivi club. Più defilato rimane un possibile arrivo di Verratti, situazione che potrebbe scaldarsi solo qualora il PSG trovasse un degno erede.

In avanti il profilo nuovo potrebbe essere quello di Edin Dzeko, scelto come possibile rimpiazzo in caso di addio di Icardi: il matrimonio tra la Roma e il bosniaco infatti sembra ormai ai titoli di coda. Il centravanti potrebbe accettare la corte nerazzurra e arrivare a Milano per giocarsi un posto con Lautaro. Ecco la possibile formazione nerazzurra della prossima stagione:

Inter (3-4-3): Handanovic; Skriniar, Godin, de Vrij; Florenzi, Rakitic, Nainggolan, Asamoah; Politano, Dzeko, Perisic.

Leggi anche —> Inter, caccia all’erede di Perisic: spunta la pista spagnola, tutti i nomi

S.D.