Calciomercato Roma, da Biraghi a Veretout: quanti intrecci con la Fiorentina

L’asse Roma-Fiorentina potrebbe scaldarsi particolarmente in estate: ai giallorossi piacciono Biraghi e Veretout, i viola vorrebbero trattenere Gerson

Calciomercato Milan
Veretout (Getty Images)

In un calciomercato fatto molto spesso di rapporti e piste preferenziali tra club, un legame che potrebbe stringersi in particolar modo è quello tra Roma e Fiorentina. In estate, infatti, i due club avranno di che parlare: in primis i giallorossi sono alla ricerca di due pedine che in qualche modo raccolgano l’eredità di Kolarov e De Rossi. Il primo resterà di certo in giallorosso, ma con un anno in più, mentre attorno al capitano aleggia ancora un po’ di incertezza. La Roma in questo senso ha messo gli occhi sui big della Fiorentina: il primo è Cristiano Biraghi, ormai presenza fissa anche con la Nazionale. Il secondo è Jordan Veretout: il centrocampista francese ha attirato su di sé le attenzioni di top club di Serie A, come Roma, Milan e Napoli. Il classe ’96 costa circa 30 milioni, soldi che potrebbero entrare dalla cessione di Steven Nzonzi, ormai destinato all’addio.

Per tutte le notizie del mercato Roma CLICCA QUI!

Calciomercato Roma, asse con la Fiorentina: ecco chi può muoversi

Ma non ci sono in ballo solo i nomi di Biraghi e Veretout tra Roma e Fiorentina. Una buona stagione la sta vivendo al ‘Franchi’ Gerson, il brasiliano partito in estate per giocare con continuità e fare esperienza nel calcio italiano. Trenta presenze, con tre gol, è il buon bottino del brasiliano, in prestito ai viola: il club gigliato può rinnovare l’accordo e i giallorossi potrebbero inserirlo nella trattativa per Biraghi o Veretout. O Federico Chiesa. Il classe ’97 è sulla bocca di tutti, Inter e Napoli (ma occhio alla Juve) sarebbero in pole ma il calciomercato è in continuo mutamento. Dalle parti di Trigoria piace anche German Pezzella, capitano della Fiorentina e vero leader difensivo: un profilo che alla Roma farebbe molto comodo. I giallorossi, che potrebbero salutare Manolas, rivoluzioneranno la difesa e l’argentino è uno dei candidati.

F.I.