Calciomercato Milan, tesoretto cessioni: l’obiettivo è il colpo da sogno

Calciomercato Milan, Leonardo e Maldini studiano le cessioni per puntare al colpo da 90

Il Milan studia come accumulare con le cessioni il tesoretto da investire sul calciomercato per un colpo da sogno: da Milinkovic-Savic a Chiesa passando per Bale e Richarlison

Con una stagione ancora da concludere e l’obiettivo Champions da raggiungere, il Milan programma già il prossimo calciomercato estivo. Per fare un ulteriore salto di qualità i rossoneri vogliono regalare un colpo in grado far sognare anche i tifosi. Per fare questo, però, Leonardo e Maldini non potranno prescindere da qualche cessione. Più o meno dolorosa. In cima alla lista, dopo la scenata del derby con relativa multa, c’è Kessie: l’ivoriano ha molte pretendenti soprattutto in Premier e potrebbe portare circa 40 milioni nelle casse milaniste. Un altro addio redditizio sarebbe quello di Suso, che potrebbe cedere alla corte di una big europea fruttando ai rossoneri anche 50 milioni. Meno golose, ma ugualmente importanti le possibili cessioni di Hakan Calhanoglu, Jack Bonaventura e Patrick Cutrone. Tutti e tre viaggiano su un costo del cartellino da circa 25-30 milioni, con l’ex Atalanta che porterebbe senza dubbio una cifra più bassa. Con parte di queste operazioni, il Milan arriverebbe a un tesoretto di circa 120 milioni di euro a cui si potrebbero aggiungere i 50 della qualificazione in Champions League.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

Calciomercato Milan, da Milinkovic-Savic a Chiesa: i sogni nel cassetto rossonero

Nel calciomercato estivo il Milan potrebbe decidere seriamente di ricorrere a qualche cessione, anche dolorosa, per arrivare ad almeno un pezzo da 90 da aggiungere alla rosa che con ogni probabilità sarà guidata ancora da Gattuso. Un rinforzo in grado di far sognare la piazza sarebbe senza dubbio Sergej Milinkovic-Savic, per cui Leonardo aveva già fatto un tentativo l’estate scorsa. Ora il serbo non costa più i 120 milioni chiesti da Lotito qualche mese fa, ma potrebbero bastarne 80-90. Con il tesoretto derivante da alcuni addii il Milan potrebbe aver la forza necessaria, che serve anche per strappare Federico Chiesa alla Fiorentina. Per il forte esterno dei viola servirebbe una cifra molto simile a quella che occorre per il centrocampista laziale, anche se ci sarebbe comunque da battere una concorrenza agguerritissima. Sui 50 milioni invece il prezzo di Nicolò Barella del Cagliari, come quella che servirebbe per Cengiz Under (in questo caso potrebbe andare in scena uno scambio con Cutrone). Piace molto anche il brasiliano dell’Everton Richarlison, per cui i Toffees chiedono qualcosa come 65 milioni: con Piatek, però, formerebbe una coppia straordinaria. In ultimo il sogno Bale, che però resta davvero complicato soprattutto per una questione ingaggio.

F.I.