Calciomercato Roma, da Pastore a Kluivert e Schick: cosa cambia senza Di Francesco

Calciomercato Roma, con l’esonero di Di Francesco cambia tutto: Kluivert, Pastore e Coric possono rinascere

Calcimercato Roma Schick Futuro
Schick (Getty Images)

Nel calciomercato estivo potrebbe esserci una rivoluzione in casa Roma: con l’addio di Di Francesco, alcuni giocatori potrebbero restare

Il futuro di Eusebio Di Francesco sulla panchina della Roma non è mai stato tanto in bilico. Dopo l’eliminazione agli Ottavi di Champions League per mano del Porto. Una stagione da dimenticare per i colori giallorossi, con il quarto posto al momento sfumato per mano dell’Inter. Il calciomercato estivo potrebbe portare ad una rivoluzione nella rosa del club capitolino. L’addio di Di Francesco potrebbe convincere alcuni giocatori a restare, desiderosi di avere una nuova chance dopo i dissidi con il tecnico ex Sassuolo. Ecco tutti i giocatori che, con l’ormai certo addio di Di Francesco, potrebbero tornare a brillare con la maglia della Roma.

Per tutte le notizie sul mercato della Roma CLICCA QUI

Calciomercato Roma, addio Di Francesco: nuova chance per Kluivert, Schick e Pastore

E’ ormai risaputo come il rapporto tra Eusebio Di Francesco e gran parte dello spogliatoio della Roma si sia incrinato nelle ultime settimane. Una situazione che vede giocatori come Pastore, Kluivert, Schick e lo stesso Ante Coric (tutti arrivati la scorsa estate) impiegati poco e, spesso fuori posizione, dall’allenatore pescarese. Proprio Coric, dato per partente a gennaio, potrebbe decidere di restare in giallorosso con l’arrivo del nuovo allenatore (Donadoni o Ranieri fino a giugno). Il croato, classe ’97, è trequartista di grandi qualità che farà le fortune della Roma. Patrik Schick, un pò per gli infortuni un pò per degli equivoci tattici con l’allenatore giallorosso, ha stentato fino a questo momento. La punta ceca potrebbe tornare a splendere se impiegato da punta o in appoggio ad un centravanti. Una posizione ben diversa da quella che Di Francesco, spesso  e volentieri, gli ha assegnato: esterno nel tridente d’attacco. L’ex Samp ha siglato solo 4 reti in 25 presenze stagionali. Il caso più spinoso porta ad Javier Pastore, sbarcato nella Capitale per 25 milioni dal Psg e con un ingaggio da oltre 4 milioni. L’argentino è ai ferri corti con l’allenatore che potrebbe essere esonerato nei prossimi giorni. Il “Flaco” ha collezionato, anche per guai fisici, solo 14 presenze e 644′ con 3 reti ed un assist. Il classe ’89, con l’esonero di Di Francesco, potrebbe trovare nuovi stimoli e rilanciarsi con la maglia della Roma.

L’ultimo ‘caso’ riguarda Justin Kluivert. L’esterno olandese, dopo un inizio di stagione positivo, si è perso col passare dei mesi. L’esplosione di Zaniolo e la certezza El Shaarawy hanno portato Di Francesco a metterlo da parte. Con il Milan ed altri club europei interessati, Kluivert potrebbe decidere di restare con l’approdo del nuovo tecnico. L’olandese rimane convinto della scelta fatta quasi dodici mesi fa e spera di tornare a sorridere, con buona pace di Di Francesco il cui destino è ormai segnato.