Calciomercato Juventus, Allegri e l’annuncio sul futuro: “Sto riflettendo…”

Calciomercato Juventus, Allegri parla del suo futuro

Atletico Madrid-Juventus
Allegri ©Getty Images

Alla vigilia della sfida contro il Napoli, Massimiliano Allegri risponde alle domande che riguardano anche il suo futuro alla Juventus

È un periodo decisivo per la stagione della Juventus. I bianconeri si giocano in poche settimane l’ipoteca sullo scudetto e il passaggio ai quarti di Champions League. Giorni di riflessione anche per Massimiliano Allegri, che continua ad essere attratto dalle sirene inglesi. Alla vigilia del match contro il Napoli il tecnico bianconero ha fatto il punto sul suo futuro: “Se sto facendo riflessioni? Tutte (ride, ndr). Semplice, ho visto il presidente l’altro giorno e come tutti gli anni ci vedremo per parlare di come sta andando l’annata e di quale può essere il futuro. Io sono legato alla Juventus, in quattro anni ci siamo tolti tante soddisfazioni. Riflessioni le faccio sempre. Nell’immediato futuro e nel futuro più lungo. Poi che le critiche ci siano è giusto, perché quando si perde ci devono essere”.

Allegri continua:Chi pensava che saremmo andati a vincere 3-0 a Madrid è scollegato dalla realtà. Ci hanno dato per morti prima di essere eliminati, quindi sono venute fuori voci che Allegri va via per una serie di motivi che non sono veri. Io mi vedrò col presidente, parleremo come tutti gli anni e decideremo se continuare o se ognuno andrà per la sua strada. Dopo aver parlato deciderò, deciderà e decideremo cosa fare l’anno prossimo senza nessun problema”.

Calciomercato Juventus, Allegri addio social

Massimiliano Allegri è tornato a parlare anche della sua scelta di eliminarsi dai social network: “Se ha fatto rumore questa cosa è un problema. Non sono mai stato un grande seguace di questi social e la ritrovo una cosa normale. Ero a cena, parlavo non ricordo di cosa e ho deciso di chiudere i social. La trovo una cosa normale, un essere umano che esce dai social. Poi che succeda a cena o che l’ispirazione di giocare con due centrocampisti mi venga la mattina mi sorprende. Mi ha sorpreso questo clamore, chissà cosa c’è dietro, la strategia mondiale”.