Inter, fascia tolta ad Icardi: i capitani ‘spodestati’

Inter, fascia tolta ad Icardi: i capitani ‘spodestati’

Mauro Icardi Inter
Icardi (Getty Images)

Mauro Icardi, attaccante e ormai ex capitano dell’Inter, è soltanto l’ultimo giocatore di una lunga lista a perdere la fascia al braccio

Le parole di Wanda Nara degli ultimi giorni sono state la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Mauro Icardi non è più il capitano dell’Inter. La decisione della società è arrivata all’ora di pranzo nella giornata di ieri, a pochissime ore dalla partenza della squadra per Vienna. Ripercorrendo all’indietro la linea del tempo, il centravanti dell’Albiceleste non è l’unico nè l’ultimo caso. Basta tornare infatti all’inizio della stagione quando, un altro uomo legato all’Inter, Josè Mourinho, allora manager del Manchester United, ha deciso di togliere a Paul Pogba la fascia di capitano dei Red Devils.

Per le ultime notizie sulla Serie A—> clicca qui!

Inter, Icardi non è il solo. Gli altri casi che hanno fatto discutere: c’è anche De Rossi!

A questa lista va aggiunto anche il nome di Daniele De Rossi. Durante la stagione 2016/2017 infatti, dopo una disastrosa prestazione nei preliminari di Champions League con il Porto, Luciano Spalletti, al tempo coach giallorosso, decise di togliere temporaneamente i gradi al numero 16 del club capitolino. Tornando in Premier League, fece discutere il caso di John Terry, leader del Chelsea e della nazionale inglese. Proprio dei Tre Leoni, JT era il capitano e uomo simbolo prima che scoppiasse lo scandalo con Wayne Bridge. Capello, commissario tecnico della squadra britannica, accolse il volere popolare e tolse la fascia a Terry, che la riprese poco tempo dopo. Ma i problemi per l’ex Blues non finirono lì. Infatti, a causa di alcune accuse di razzismo, il tecnico italiano fu chiamato a spodestare di nuovo il difensore inglese.