Calciomercato Juventus, Paratici vara il ‘blocco italico’: “Mi piacciono quattro azzurri”

Calciomercato Juventus
Paratici, Nedved e Agnelli ©Getty Images

Paratici vara una Juventus sempre più italiana: da Chiesa a Zaniolo, i profili nel mirino per il calciomercato estivo

Non è un mistero che, nella sua storia, la Juventus abbia sempre visto di buon occhio l’acquisto di calciatori italiani. Un gruppo solido e unito tanto in bianconero quanto in Nazionale. La storia non cambia: testimonianza di una filosofia societaria mai mutata le parole del dg bianconero Fabio Paratici. Diversi i temi trattati dal dirigente juventino alla Gazzetta dello Sport, in primis il calciomercato. “I nomi sul famoso pezzetto di carta erano veri? Eravamo ad una riunione con il Genoa e avevamo segnato dei nomi di cui avevamo parlato“, rivela Paratici, “ma sono solo una parte di centinaia di nomi che seguiamo...”

Per tutte le ultime notizie di mercato sulla Juventus CLICCA QUI

Calciomercato Juventus, da Zaniolo e Chiesa fino a Tonali: tutte le idee di Paratici

La Juventus potrebbe vivere una piccola rivoluzione nella prossima sessione di calciomercato. Sono diversi i profili, specialmente in difesa, avanti con l’età. Paratici lavora su più fronti per portare avanti un ricambio generazionale con nuovi talenti da inserire nell’organico. Lo stesso Paratici ha ammesso alla Gazetta dello Sport il gradimento di quattro profili italiani, giovani e di talento. Si tratta di Zaniolo, Chiesa, Barella e Tonali. Proprio per Zaniolo, il club torinese starebbe pensando ad una super offerta a giugno pur di strapparlo alla Roma. Tutti profili dal sicuro avvenire che la Juventus ha messo nel mirino negli ultimi mesi. I  bianconeri seguono anche Gianluca Mancini dell’Atalanta: il difensore sarebbe il perfetto erede di Barzagli e Chiellini (37 e 34 anni) da affiancare a Rugani e Bonucci. Mancini, tuttavia, è stato più vicino a vestire la maglia della Roma, già a gennaio. I giallorossi, in estate, potrebbero dover fare i conti proprio con i campioni d’Italia. La nuova Juve sta nascendo, nel segno dei talenti italiani.