Calciomercato Juventus, possibile la partenza di Coutinho in estate: due i nodi da sciogliere

Calciomercato Juventus, possibile la partenza di Coutinho in estate: due i nodi da sciogliere

Coutinho
Coutinho (Getty Images)

Nel mercato europeo dei calciatori potrebbe tornare caldo il nome di Coutinho. Il brasiliano non sta giocando bene con il Barcellona e potrebbe salutare tutti in estate

La Juventus è perennemente alla ricerca di rinforzi utili da regalare ad Allegri in vista delle prossime stagioni. Nonostante la chiusura con l’Arsenal per Ramsey, che si trasferirà a Torino in estate, Paratici avrebbe intenzione di portare in bianconero un’altra pedina importante per il proprio centrocampo. Un’operazione da non scartare a prescindere potrebbe riguardare un calciatore che non sta passando un buon momento nel Barcellona.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Tra le opportunità che potrebbe offrire il mercato estivo c’è quella relativa a Philippe Coutinho. L’ex Inter non sta disputando una grandissima stagione. Nelle ultime gare infatti, il brasiliano è spesso partito dalla panchina senza lasciare il segno. Valverde, dal canto suo, starebbe tentando di recuperarlo mentalmente: ieri sera, infatti, lo ha mandato in campo per tutta la gara contro l’Eibar, ricevendo in cambio l’assist per il primo gol di Suarez.

Calciomercato Juventus, idea Coutinho per l’estate: due gli scogli da superare

In estate però le cose potrebbero cambiare, con il Coutinho che potrebbe lasciare la città spagnola in cerca di una nuova sfida. La Juventus studierà la fattibilità di questa operazione, cosciente però della sua difficoltà. Gli scogli principali per strappare al Barcellona Coutinho riguardano infatti sia il costo del cartellino sia quello relativo allo stipendio. Difficilmente gli spagnoli cederanno la propria pedina a un prezzo inferiore rispetto a quello originario di acquisto (pagato al Liverpool 160 milioni di euro). Infine chiunque volesse acquistare il brasiliano dovrebbe garantirgli un ingaggio non inferiore ai 13,7 milioni di euro a stagione attualmente percepito.