Calciomercato Milan, si pensa a Benatia: complicata l’ipotesi del prestito

Calciomercato Milan, si valuta Benatia: potrebbe arrivare in prestito, ma non è facile

 

Benatia Milan
Medhi Benatia (Getty Images)

 

Mercato in fermento per il Milan, i rossoneri avrebbero chiesto Benatia alla Juventus. Il marocchino con Allegri sta giocando poco e vorrebbe lasciare Torino. Si valuta l’ipotesi prestito: i dettagli

Mercato in fermento per il Milan. Dopo aver intensificato i contatti per Milinkovic Savic con la Lazio – trattativa che impegnerà presumibilmente più di qualche mese – nel mirino ci sono i difensori: stamattina, come riporta “La Stampa”, ci sarebbe stato un sondaggio per Mehdi Benatia. Marocchino, 31 anni, attualmente in forza alla Juve.

Il difensore bianconero al momento è considerato incedibile, tuttavia giocando poco (appena sei presenze in questa stagione) avrebbe chiesto di andar via. Allora, il Milan avrebbe avanzato l’ipotesi del prestito per prenderlo subito. Di mezzo c’è sempre la questione del Fair Play Finanziario, ma l’operazione non sembra impossibile.

Benatia, nonostante stia vivendo una fase non brillantissima, è sinonimo di affidabilità e professionalità: le sue prestazioni non sono state mai messe in dubbio, basta ricordare le annate con la Roma e con l’Udinese. Oltretutto, vanta un curriculum piuttosto ricco di presenze europee: aspetto da non sottovalutare. Il Milan vuole tornare nell’Europa che conta e un giocatore del genere in rosa, che conosce l’importanza di determinati palcoscenici, potrebbe rivelarsi indispensabile.

Le ultime news di calciomercato: CLICCA QUI!

Benatia, la frecciatina ad Allegri: “Per segnare devo giocare”

Parlando di grandi compagini europee, non possiamo nascondere che Benatia apprezzi particolarmente le squadre intente a lottare per un posto di vertice. In Italia e in Europa. Per questo, in passato, quando aveva mostrato i primi “mal di pancia” sotto la Mole, non ha risparmiato lusinghe alla Roma (sua ex squadra): “Ci siamo divertiti in passato”. Un messaggio dal retrogusto nostalgico, infatti il campione bianconero alcuni mesi fa è stato spesso accostato nuovamente ai giallorossi. Semplici avvisaglie che, però, giovano al Milan: tanto basta per capire che Mehdi quando è scontento non si fa problemi ad ammetterlo. Come nel caso della frecciatina ad Allegri: “Per fare un gol, prima devo giocare”, avrebbe rivelato il difensore in un video su Instagram girato al ristorante di Dubai, mentre rispondeva ad un cameriere desideroso di un suo gol quanto prima. Segnali inequivocabili che dimostrano quanto la strada verso Milanello non sia poi così in salita.