Fabio Quagliarella, stagione da record per lui: il Milan lo monitora

Fabio Quagliarella, futuro ancora in bilico: le ultime

Quagliarella
Quagliarella © Getty Images

Fabio Quagliarella sta sorprendendo tutti…o forse no. L’attaccante della Sampdoria è stato il primo giocatore italiano dopo Di Natale (maggio 2010) a trovare il gol per sette partite consecutive in Serie A diventando di fatto il terzo marcatore nella classifica capocannonieri dietro a Piatek e Cristiano Ronaldo. Oltre le dieci reti siglate in campionato il centravanti originario di Castellammare di Stabia ha offerto cinque assist diventando decisivo per il 59% dei gol complessivi della squadra di Giampaolo. Classe 1983, il contratto di Fabio Quagliarella scadrà nel prossimo giugno e così nelle ultime settimane si era parlato anche di un possibile rinnovo di contratto con il club blucerchiato, come svelato in primis da Ferrero. Le sue prestazioni entusiasmanti in questa prima parte di stagione avrebbero condizionato in positivo il Ct della Nazionale italiana, Roberto Mancini, che starebbe così pensando ad una sua possibile convocazione per le prossime sfide dell’Italia.

Fabio Quagliarella, pressing del Milan

Nei giorni scorsi il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ai microfoni di DAZN ha svelato come per il rinnovo di Quagliarella fino al 2020 sia ormai fatta, ma l’ufficialità non è ancora arrivata. E così diversi club italiani avrebbero sondato il terreno per l’esperto attaccante napoletano, ancora in splendida forma all’età di 35 anni. Nelle scorse settimane si era parlato di forte interessamento del Milan, in cerca di un valido attaccante capace di fare coppia con Gonzalo Higuain. In estate, invece, era il Parma ad un passo dal centravanti blucerchiato, che poi (per fortuna di tutti), ha proseguito la sua avventura con la Samp. Secondo quanto riportato dal sito di riferimento Transfermarkt la valutazione di Quagliarella è di circa 5 milioni di euro.