Calciomercato Juventus, Praet apre all’addio: 3 club di A su di lui

Calciomercato Juventus, anche Roma e Milan su Praet

Calciomercato Juventus
Praet ©Getty Images

La Sampdoria e Praet probabilmente si separeranno a giugno. In estate molti club potrebbero tentare l’assalto al belga. Tra questi ci sono Juventus, Roma e Milan

Dennis Praet lascerà presto la Sampdoria. A valutare questa possibilità ci ha pensato lo stesso centrocampista che ai microfoni di ‘Sky Sport 24’ ha dichiarato: “Qui mi sento a casa ma non so se rimarrò, a fine anno vedremo”.

Se sarà addio, molto probabilmente questo avverà a giugno, momento in cui il calciatore potrà valutare con serenità il proprio futuro. Nonostante un contratto in sadenza nel 2021, i liguri asseconderanno la volontà del loro centrocampista, valutato circa 25 milioni. A seguire la vicenda ci sono diverse squadre italiane, alla ricerca di un rinforzo di assoluta qualità. Tra le più interessate ci sono Juventus, Roma e Milan.

Clicca QUI per seguire tutti i più importanti rumors di mercato!

Calciomercato Juventus, anche Milan e Roma preparano l’assalto Praet per giugno

Con molta probabilità Praet lascerà la Sampdoria a fine anno. La Vecchia Signora potrebbe prelevarelo per consegnare ad Allegri un rinforzo in grado di prendere le veci di Pjanic a centrocampo, pur con caratteristiche leggermente diverse. Pur possedendo spiccati doti offensive, il belga con Giampaolo ha imparato bene a svolgere anche la fase difensiva, divenendo importante nel recupero palla. L’aggressività è abbinata a un’ottima tecnica di base e a un’eccellente visione di gioco, caratteristiche lo rendono un centrocampista completo.

Oltre ai bianconeri anche Monchi potrebbe inserirsi a giugno nella corsa per il 24enne di Leuven. In mancanza di un profilo in grado di costruire gioco nella Roma, il DS spagnolo potrebbe sferrare il colpo decisivo, assicurandosi il blucerchiato, già seguito nelle scorse finestre di calciomercato.

Il Milan invece potrebbe optare per il classe ’94 per allungare la rosa e visti i numerosi infortuni a centrocampo. A giugno infatti la dirigenza rossonera si libererà probabilmente degli elementi meno utilizzati, tra cui Montolivo, Bertolacci e José Mauri, e proveranno a regalare a Gattuso alcuni rinforzi di qualità.