Cristiano Ronaldo e Massimiliano Allegri (Getty Images)Massimiliano Allegri è stato premiato questa sera come miglior allenatore dell’anno ai “Gazzetta Sports Awards”. L’allenatore della Juventus ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa parlando, in primis, del prossimo impegno di campionato contro l’Inter: “Più che un segnale al campionato dovremo cercare di dare continuità ai risultati, ma sappiamo che non sarà facile. Giochiamo contro una squadra che ha grandi valori tecnici, che ha fatto una grande partita a Roma e dovremo farci trovare pronti. Poi se sia la partita dell’anno lo vedremo a maggio, quando speriamo di vincere qualcosa di importante”. Poi ha parlato anche del suo rapporto con Spalletti: “Lui è un grande allenatore, lo ha dimostrato e continua anche ora. Ma io e lui staremo fermi in panchina, in campo andranno i giocatori”.

Juventus, Allegri esalta Cristiano Ronaldo

Il Pallone d’Oro vinto da Luka Modric non è stato digerito da CR7 e così l’allenatore della Juventus ha svelato: “Cristiano avrebbe meritato il Pallone d’Oro per quanto fatto in Champions con il Real Madrid. Ha fatto il massimo anche con il Portogallo al Mondiale. Sono sicuro che la vittoria di Modric sarà uno stimolo in più per lui, per fare ancora meglio e riconquistare il sesto trofeo l’anno prossimo con la Juventus”.