Calciomercato Milan, idea de Paul per l’attacco

Calciomercato Rodrigo de Paul Milan Udinese
Rodrigo de Paul @ Getty Images

L’attaccante dell’Udinese Rodrigo de Paul sta attraversando un momento d’oro. Oltre all’Inter, anche il Milan starebbe pensando all’argentino per rafforzare il proprio pacchetto offensivo

Rodrigo de Paul sta cercando in tutti i modi di trascinare la sua Udinese in acque più calme in campionato. Il club friulano è attualmete sedicesimo in campionato a quota 12 punti ma a solo una lunghezza di vantaggio sul Bologna terz’ultimo. Tra i migliori della squadra di Nicola c’è sicuramente l’argentino. Nelle 14 apprizioni finora ottenute ha realizzato già 6 gol e 3 assist, attirando su di sé gli interessi di squadre importanti di Serie A. Tra queste ci sono Inter e Milan, con i primi che sembrano attualmente in vantaggio come confermato da ‘Calciomercato.it’.

Gattuso e la propria dirigenza apprezzano le qualità dell’attaccante argentino. Abile nel creare l’uno contro uno e nel mandare in porta i compagni, de Paul sarebbe il profilo giusto per dare più imprevedibilità alla manovra rossonera. Con Bonaventura e Biglia out per molto tempo infatti l’uno elemento a disposizione in grado di creare gioco con qualità ed estro è lo spagnolo Suso.

Clicca QUI per tutte le notizie sul Milan!

Calciomercato Milan, si segue de Paul dell’Udinese

Gattuso
Gennaro Gattuso (Getty Images)

Rodrigo de Paul ha attirato l’interesse di Milan come possibile rinforzo di mercato. Una caratteristica importante del calciatore di Sarandì è la sua duttilità, essendo in grado di imperversare con la medesima pericolosità per tutto il fronte offensivo. Nel 4-3-3 di Gattuso l’argentino troverebbe nella posizione attualmente occupata da un poco convincente Calhanoglu un ruolo ideale. Anche in un 4-4-2, altro modulo utilizzato dall’allenatore calabrese, potrebbe svolgere benissimo il ruolo di seconda punta attorno a Higuain.

I rossoneri però prima di provare a intavolare una qualsiasi trattativa, che si aggirerà su una base di 25-30 milioni, con il club friulano dovranno necessariamente attendere i primi di dicembre per conoscere il responso della UEFA, che potrebbe investire anche il mercato. La speranza è che l’organo calcistico possa accettare un voluntary agreement senza apporre alcuna limitazione al numero dei componenti della rosa rossonera.