Calciomercato Roma, tutti pazzi per Under: 3 x 1 dalla Premier

Under Roma
Cengiz Ünder @ Getty Images

La Roma potrebbe valutare uno scambio con una delle squadre inglesi interessate all’esterno offensivo Cengiz Under

La Roma è pronta a blindare l’esterno Stephan El Shaarawy con il prolungamento del contratto e relativo ritocco dell’ingaggio. Intanto, mentre il Faraone è in procinto di legarsi ancora al club capitolino, un altro esterno potrebbe lasciare la Capitale. Cengiz Under, difatti, è tra i papabili alla cessione in casa Roma – anche se difficilmente a gennaio – visto l’interesse di diverse squadre di Premier League.

Andreas Christensen (Getty Images)

Tutte le news sul calciomercato: CLICCA QUI!

Calciomercato Roma: Under conteso da Arsenal, Chelsea e Tottenham

Sull’ala turca sembrano essere piombate ben tre squadre londinesi in un vero e proprio derby di calciomercato. Le squadre in questione sono Arsenal, Chelsea e Tottenham che potrebbero darsi battaglia per strappare Under alla Roma. Per il giocatore, arrivato dall’Istanbul Basaksehir per circa 15 milioni di euro, potrebbero giungere offerte da oltre 50 milioni, facendo incassare ai giallorossi una grossa plusvalenza. Le tre società di Premier League potrebbero offrire delle contropartite tecniche per abbassare la parte cash da versare nelle casse dei giallorossi. Come anticipato ieri, il Chelsea per arrivare ad Under può proporre in cambio il giovane difensore Andreas Christensen. Il centrale danese non sta trovando spazio con Sarri e potrebbe partire anche a gennaio.

I Gunners, invece, potrebbero mettere sul piatto il cartellino dell’esterno Alexander Iwobi che sicuramente sta giocando maggiormente rispetto a Christensen, ma non rappresenta un titolare della formazione di Unai Emery. Infine gli Spurs potrebbero proporre uno scambio con l’ala Georges-Kévin N’Koudou. Il giocatore francese era stato seguito in passato dalla Roma e Monchi potrebbe rivalutarne l’acquisto per non indebolirsi sul fronte offensivo. Anche in questo caso non si parlerebbe di una pedina titolare, visti i soli 27 minuti giocati fino ad ora da N’Koudou in EFL.

Marco Spartà