Adrien Rabiot verso la Juve: la clausola anti-Barça favorisce i bianconeri

Rabiot
Adrien Rabiot (Getty Images)

L’affare più importante del mercato 2019, potrebbe presto avere una sua definitiva risoluzione. Dopo mesi di tira e molla, Adrien Rabiot ed il Paris Saint Germain avrebbero finalmente trovato un’intesa che sembra aver messo d’accordo proprio tutti. A dispetto di quanto rimbalzato insistentemente nelle scorse settimane, non ci sarà nessun rinnovo di contratto come non ci sarà nemmeno un addio a parametro zero del calciatore transalpino. Tra l’entourage del calciatore e la dirigenza del club parigino, come raccontato da Le Parisien, sarebbe stato trovato un compromesso molto curioso e che, se dovesse essere ufficializzato, rappresenterebbe un caso unico nella storia del calciomercato.

Accordo anti Barcellona tra PSG e Rabiot: ne approfitta la Juventus

Il Paris Saint Germain avrebbe proposto al ragazzo una cessione facilitata nella sessione di mercato di gennaio 2019 per una cifra ben lontana rispetto al reale valore del cartellino, a patto di rispettare una precisa decisione presa dai vertici del PSG. Per la cifra irrisoria di 10 milioni di euro cash, Rabiot potrà lasciare liberamente Parigi a gennaio ed accasarsi presso un top club europeo in men che non si dica. Per far sì che questa clausola possa attivarsi, servirà però un atto di rinuncia da parte del calciatore: Rabiot dovrà interrompere i colloqui con il Barcellona e scegliere una qualunque squadra che non sia quella catalana. Questo accordo infatti tende a tagliare fuori dalla corsa al classe 1995 proprio il Barça, club iberico che da tempo vive una relazione molto complicata con il PSG e che, fino ad oggi, poteva vantare una posizione di vantaggio rispetto alle altre società europee nella corsa a Rabiot. Ad approfittare immediatamente di questo curioso accordo tra Rabiot ed il PSG potrebbe così essere la società che, da diversi mesi, lavora nell’ombra sperando in un passo falso del Barça: la Juventus, potrebbe presto trovare un accordo con il ragazzo e sfruttare questa corsia preferenziale per portare Rabiot a Torino già da gennaio. Paratici è dunque pronto a realizzare un’altra magia di mercato.