Calciomercato Roma, addio Marcano: la mossa dello spagnolo

Ivan Marcano (Getty Images)

Sembra già deciso l’addio di Ivan Marcano alla Roma, ma lo spagnolo potrebbe far cambiare idea alla società giallorossa.

Solo 3 presenze in 16 partite, questo l’esiguo bottino racimolato finora da Ivan Marcano alla Roma. Il difensore ex Porto è arrivato nel maggio di quest’anno da svincolato, firmando con i giallorossi un contratto triennale, ma sembra proprio che per lui non ci sia spazio nella squadra di Di Francesco. La Roma non è soddisfatta delle sue prestazioni e il giocatore non ha brillato nelle rare occasioni in cui è stato chiamato in causa. Le voci di calciomercato lo danno come sicuro partente già a gennaio, esattamente come accadde lo scorso anno a Moreno, ma rispetto al messicano, lo spagnolo potrebbe fruttare alla Roma una consistente plusvalenza: è arrivato a parametro zero e a 31 anni, reduce da un campionato vinto in Portogallo, e fa ancora gola a molte squadre iberiche.

Marcano si allena duramente: vuole conquistare Di Francesco

L’operazione in uscita sembra dunque essere scontata e si fanno già i nomi dei possibili sostituti di Marcano: il serbo Nastasic dello Schalke 4 e il brasiliano Rodrigo Caio del SanPaolo, su cui c’è anche il Milan. Eppure lui, il diretto interessato, non sembra essere intenzionato a partire da Roma. In questo weekend di sosta per tutte le squadre anche i giallorossi hanno rinviato gli allenamenti a lunedì, ma Marcano ha continuato a lavorare duramente a Trigoria. Il lavoro individuale del difensore colpirà positivamente Eusebio Di Francesco? Questo è l’obiettivo dello spagnolo, che vuole conquistarsi un posto nella formazione giallorossa, non solo sporadicamente ma come pezzo fondamentale della squadra. Da qui a gennaio c’è ancora tempo per cambiare le gerarchie in campo. Il calcio è un gioco in cui tutto può cambiare, da un momento all’altro. I giochi per Ivan Marcano potrebbero non essere chiusi: ora è tutto nelle sue mani, anzi nei suoi piedi.

Alessandra Curcio