Calciomercato Roma, ecco Thorgan Hazard: Monchi valuta il colpo

Thorgan Hazard
Thorgan Hazard (Getty Images)

Visti i numerosi infortuni di Perotti e il mercato alle porte, la Roma sta pensando a qualche rinforzo offensivo. Tra i profili sondati c’è Thorgan Hazard. Vediamone le caratteristiche

Complici i numerosi guai fisici di Perotti e il calciomercato di gennaio che si avvicina, in orbita Roma cominciano ad avvicendarsi diversi profili, per portare maggiore qualità sulle corsie offensive. Negli ultimi tempi è tornato di moda il nome di Thorgan Hazard, esterno offensivo attualmente in forza al Borussia Mönchengladbach.

In Bundesliga sono diversi anni che il calciatore sta dimostrando il suo valore. In quest’ultimo periodo però il ragazzo sta mettendo in mostra di avere una marcia in più in campionato, in cui i suoi occupano in solitaria il secondo posto. Hazard ha ottenuto finora 13 presenze tra campionato e Coppa di Germania, realizzando ben 10 gol e 5 assist. Fratello minore del più celebre Eden, Thorgan piace molto alla dirigenza capitolina perché ricalca in pieno il prototipo di esterno offensivo ideale per il 4-3-3 di Eusebio Di Francesco, modulo per il momento accantonato per mancanza di elementi fungibili per quel tipo di gioco. Clicca qui per tutte le notizie della Roma!

Calciomercato Roma, Monchi valuta il colpo Thorgan Hazard

Negli ultimi tempi la Roma sta valutando il profilo di Thorgan Hazard come possibile innesto per le corsie offensive. Tra le sue caratteristiche principali ci sono la capacità di giocare sulla fascia sinistra, pur essendo di piede opposto, e di saltare l’uomo per creare la superiorità numerica. Questo gli permette di fintare di andare sul fondo e di rientrare per fornire assist ai compagni o per tentare direttamente la conclusione. Il belga è anche un calciatore piuttosto duttile, avendo ricoperto quasi tutti i ruoli offensivi, ed è quindi perfettamente adattabile anche a un cambio di modulo a gara in corso. A Trigoria potrebbe infine anche tornare utile la confidenza con i calci piazzati, fondamentale con cui si rende pericoloso.

Non è la prima volta che il classe ’93 viene accostato ai colori giallorossi. Già questa estate Monchi aveva chiesto informazioni su di lui, non trovando le condizioni ideali per un suo trasferimento nella Capitale. Anche in Spagna il ragazzo è molto apprezzato, tant’è che sulle sue tracce c’è stato per diverso tempo anche il Siviglia, ex squadra del DS capitolino. È possibile che anche a gennaio possa riproporsi questo singolare duello per accaparrarsi l’ala sinistra belga.