Hakan Calhanoglu (Getty Images)

Il Milan potrebbe entrare nell’ordine di idee di cedere Hakan Calhanoglu, non più indispensabile nel progetto tattico di Gattuso. Per lui tante pretendenti all’estero

Hakan Calhanoglu non sembra più indispensabile nel progetto tattico del Milan targato Gattuso. Un inizio di stagione un po’ così ha fatto calare sensibilmente le quotazioni del fantasista turco-tedesco, che in più di un’occasione ha dovuto cedere il posto in campo a Bonaventura o a Castillejo. Ma Calhanoglu è un calciatore che ha un gran mercato, soprattutto all’estero, ed è per questo motivo che l’ipotesi di un’eventuale cessione non è esclusa al 100% dalla dirigenza milanista. Anche perché potrebbe essere l’occasione di effettuare una discreta plusvalenza. Cosa che di questi tempi non dispiace per niente ai dirigenti delle società, figuriamoci a quelli del Milan. Per questo motivo eventuali offerte importanti di alcune società militanti all’estero saranno prese in seria considerazione, più di quelle che arriveranno per Suso. Lo spagnolo ha più considerazione anche da parte dell’attuale allenatore e per questo un suo addio non sarebbe preso a cuor leggero da nessuno. Quello di Calhanoglu, se proprio bisogna fare un sacrificio, potrebbe avere un senso differente e potrebbe essere un affare in grado di far respirare un po’ le casse del Milan.

Calhanoglu via dal Milan? Prezzo e possibili squadre interessate

Hakan Calhanoglu è stato acquistato la scorsa estate dal Milan, per la cifra di 27 milioni di euro più alcuni bonus. Un prezzo importante ma non eccessivo, anche vista la caratura tecnica del calciatore. Lo scorso anno il giovane turco (classe 1994) è partito un po’ in sordina, ma poi è riuscito via via a ritagliarsi sempre più spazio, tanto da diventare un elemento difficilmente sostituibile per mister Gattuso. Così è stato anche all’inizio di questa stagione, ma la partenza non è stata proprio delle migliori. Per questo l’idea di una cessione ci può stare, per questo alcuni top club esteri hanno già drizzato le antenne. Calhanoglu piace molto in Premier League, dove ci sono squadre che sborserebbero senza alcun problema anche 35-40 milioni.

Su tutte Arsenal e Tottenham, i due club dove il ragazzo potrebbe esprimersi al meglio. Ma non è da trascurare anche un ritorno in Germania, magari al Borussia Dortmund a cui piaceva già quando giocava nel Leverkusen. Attenzione però anche al Lione. In quel ruolo i francesi sono coperti, ma se a gennaio dovesse andar via Fekir, uno dei papabili per la sostituzione sarebbe proprio lui, Hakan Calhanoglu. Una situazione in continuo sviluppo, da seguire con molta attenzione.