Paul Pogba (Getty Images)

Dopo la sconfitta dei Red Devils sul campo dell’Old Trafford, la sfida tra Manchester United e Juventus continua anche in ambito calciomercato. Più che uno scontro, un intreccio di intenti.

Un lungo e intenso abbraccio. Così Paul Pogba ha salutato i suoi ex compagni e il suo ex presidente Andrea Agnelli, prima di scendere in campo da avversario. Potrebbe essere una delle ultime volte nelle quali il centrocampista francese si troverà dall’altra parte della barricata. Gli uomini del calciomercato Juventus, infatti, sono a lavoro per riportarlo a Torino il prima possibile. Per farlo bisognerà convincere proprio il Manchester United, la stessa squadra sconfitta ieri dalla rete di Paulo Dybala al 17′. Nella trattativa potrebbe giocare un ruolo fondamentale un altro centrocampista, da due anni nel mirino bianconero: Sergej Milinkovic-Savic. Il classe ’95 interessa molto a Mourinho, che invia ciclicamente i suoi osservatori a registrare le prestazioni del laziale. Al momento Sergej non sta vivendo una stagione particolarmente brillante: un gol e un assist in 10 presenze totali sin qui, un rendimento piuttosto scarso. Ma agli occhi di Juventus e Manchester è ancora un gioiellino prezioso.

Milinkovic-Savic (Getty Images)

Calciomercato Juventus, Milinkovic-Savic è la chiave per il ritorno di Pogba

Il corteggiamento bianconero del serbo è cominciato nel 2017, con la prima offerta da circa 45 milioni, subito respinta dalla Lazio. L’estate scorsa la Juventus ci ha riprovato, provando a fare leva sulla volontà concorde del giocatore, ma anche in questo caso Lotito ha alzato il muro: un muro da 120 milioni di euro e un rinnovo di contratto fino al 2023. In molti sono pronti a scommettere nel prossimo assalto dei campioni d’Italia, ma le cose potrebbero cambiare per Paul Pogba. Come riportano i media inglesi infatti, se la Juventus rinunciasse al serbo, lasciando campo libero al Manchester United, gli inglesi dovrebbero fare necessariamente posto a centrocampo per il nuovo innesto, sacrificando proprio Pogba che sarebbe finalmente libero di tornare a Torino, come tutti desiderano.

Alessandra Curcio