Ancelotti
Carlo Ancelotti (Getty Images)

Carlo Ancelotti vuole Nicolò Barella e non ne fa neppure troppo mistero: ecco le sue parole nella conferenza stampa prima di Udinese-Napoli

“Non mi ricorda me da giovane, perché Barella è più bravo di me da giovane. Questo ragazzo è dinamico, bravissimo. Da grande squadra, quindi da Napoli”. Parole e musica di Carlo Ancelotti. Una sviolinata da parte dell’allenatore azzurro nei confronti di quello che, a questo punto, possiamo identificare come il principale obiettivo del calciomercato Napoli per il centrocampo. In effetti l’interesse della squadra di De Laurentiis per Barella è noto da tempo, e il centrocampista del Cagliari rientra alla perfezione tra i profili ideali per la squadra partenopea. Giovane, italiano, stipendio contenuto e soprattutto enormemente futuribile. Da molti esperti l’attuale mediano rossoblu, classe 1997, è indicato (a ragione) come il futuro del nostro calcio. Uno dei pochi mediani veri rimasti in circolazione, per grinta e capacità di interdizione, ma anche un centrocampista moderno in grado di coniugare aggressività e un’ottima tecnica di base.

Un gioiello vero e proprio, arrivato alla stagione della consacrazione e mai così sicuro dei propri mezzi come in questo momento. Dopo un’annata del genere è inevitabile che arrivi quanto prima la chiamata di una big. E quella big, come detto da Ancelotti, potrebbe essere proprio il Napoli.

Barella nel mirino del Napoli: prezzo, stipendio, scadenza di contratto e possibili avversarie

Barella Napoli
Nicolò Barella (Getty Images)

Ma non c’è certo solo il Napoli su Nicolò Barella, il centrocampista del Cagliari che oltre ad aver stregato il ct Mancini ha colpito parecchio un po’ tutte le grandi del nostro campionato, e non solo. Ha chiesto informazioni su di lui la Juventus, alla Roma piace parecchio, per non parlare delle milanesi. Un interesse crescente che sta facendo inevitabilmente lievitare il prezzo del cartellino a cifre tutt’altro che abbordabili. Barella costerebbe al momento intorno ai 40 milioni di euro, cifra che sarà sicuramente abbassata con l’inserimento di qualche giovane contropartita gradita al Cagliari. Nel caso del Napoli potrebbe essere Marko Rog, che anche con Ancelotti sta trovando poco spazio, o magari Roberto Inglese, se parliamo del prossimo mercato estivo. Si studia la soluzione più adeguata, anche perché il profilo è proprio di quelli che piacciono parecchio alla dirigenza napoletana. Al momento l’ingaggio di Barella è di 700 milioni di euro, per un contratto che va in scadenza nel 2022. Lungo, lunghissimo, anche per questo non sarà facile spuntarlo ad un prezzo contenuto. Ma per un calciatore del genere si può fare anche una piccola follia: chiedete un po’ a Carlo Ancelotti…