Cillessen (Getty Images)

Il portiere sloveno non è più giovanissimo, classe 1984, e potrebbe lasciare l’Inter nelle prossime stagioni. Gli uomini mercato nerazzurri sono a caccia del sostituto, fra i papabili Cillessen e Cragno.

Samir Handanovic è l’ultimo baluardo dell’Inter ormai dall’estate del calciomercato del 2012. Il portiere prelevato dall’Udinese e arrivato al posto di Julio Cesar, è alla stagione numero 7 in maglia nerazzurra e la prima in Champions League con i colori della Beneamata. A Milano, Handanovic ha totalizzato 255 presenze, subendo 283 reti, e salvando in molte occasioni la porta dell’Inter. Memorabile il salvataggio a Bergamo nella stagione 2015/2016 o i vari interventi prodigiosi nei derby. Trovare un quindi sostituto degno dell’originario di Lubiana non sarà facilissimo. In pole position c’è il nome di Jasper Cillessen, estremo difensore olandese classe 1989. 5 anni più giovane dello sloveno, Cillessen è al Barcellona dal 2016 e ha disputato solamente 21 partite, subendo però, solamente 12 reti. Essendo il secondo in azulgrana, l’ex Ajax sarebbe un’occasione per il calciomercato Inter, soprattutto a livello economico.

Calciomercato Inter, non solo Cillessen: c’è anche un portiere italiano in lizza

Alessio Cragno (Getty Images)

Per la porta dell’Inter non c’è però solamente il portiere dei Paesi Bassi. Un’idea è infatti Alessio Cragno, estremo difensore del Cagliari. Giovanissimo per il suo ruolo, classe 1994, sta stupendo tutti con buonissime prestazioni in Serie A, e anche l’inizio di questa stagione è decisamente incoraggiante. Inoltre, l’Inter è in buonissimi rapporti con la squadra sarda del presidente Giulini, ex membro della dirigenza nerazzurra per ben 8 anni, dal 2005 al 2013, gli ultimi della gestione Moratti. Gli unici dubbi sono sull’affidabilità del ragazzo cresciuto nelle giovanili del Brescia. Come detto anche da Stefano Tacconi ai microfoni di calciomercato.it: “Le grandi squadre vogliono dei portieri pronti, non possono aspettare”.

Giorgio Trobbiani