Leonardo
Leonardo © Getty Images

Il direttore tecnico del Milan, Leonardo, a margine del premio Liedholm 2018, ha confermato il possibile arrivo del talento brasiliano Paquetà. 

Paquetà è sempre più vicino a vestire la maglia del Milan nella prossima sessione di calciomercato. Da pochi minuti è arrivato la conferma anche del direttore tecnico del club rossonero, Leonardo, che ha confermato la trattativa per il talento brasiliano a margine del premio Liedholm 2018: “Non c’è molto da dire. Abbiamo un accordo di base con il Flamengo, ma il mercato riapre a gennaio quindi dobbiamo ancora fare un po’ di strada prima dell’ufficialità. Ora dobbiamo pensare solo al campionato e all’Europa League e non al mercato. Che giocatore è? Ad ora è un giocatore del Flamengo, deve giocare ancora delle partite del campionato brasiliano. Dobbiamo aspettare il 3 gennaio”.  Lo stesso Leonardo ha parlato anche dell’idea Ibrahimovic, accostato negli ultimi giorni al Milan: “E’ normale che ci sia un legame anche personale con lui. Quando siamo arrivati ci abbiamo fatto un pensiero, anche a 37 anni è un trascinatore. Oggi il mercato è chiuso. Dobbiamo fare le cose con calma, non dobbiamo dimenticare che ci sono dei paletti del fair play finanziario. Vogliamo costruire una squadra competitiva”.

Calciomercato Milan, Leonardo esalta la rosa di Gattuso

Leonardo, infine, ha elogiato la rosa a disposizione di Gattuso parlando anche dei giocatori più rappresentati: “Suso è un talento. Tutti sanno come gioca ma non riescono a marcarlo. È sempre bello vederlo giocare. Abbiamo tanti giovani importanti. Biglia sta dimostrando di essere un punto di riferimento. Kessie ha forza fisica e tecnica, mentre Jack ha grande esperienza, si inserisce tanto e fa gol. Calhanoglu, invece,deve essere più incisivo. Cutrone ha un’energia e una vivacità contagiante. Stiamo parlando di tanti giocatori importanti, come lo sono anche Castillejo e Laxalt. Anche Bakayoko si metterà in mostra”.