Oriali (getty Images)

MILANO – L’addio di Sabatini potrebbe spianare la strada al ritorno di Oriali, amato ex dirigente da tutto l’ambiente nerazzurro. Il fulmine a ciel sereno che ha scosso tutti, con l’addio a sorpresa del direttore sportivo, potrebbe riproporre nuovi temi nello staff dirigenziale meneghino.

Inter, addio Sabatini spiana la strada al ritorno di Oriali?

Walter Sabatini ha dato l’addio a causa della ‘gabbia’ che Suning gli ha creato con le restrizioni del governo cinese e del fair play finanziario, non lasciando margini di manovra per poter operare come voleva e sperava. Non è riuscito a costruire un’Inter forte non per colpe sue ma per necessità obbligate da fattori esterni, ma nessuno pensava che potesse prendere questa decisione. Così, con un’addio che certamente non sembrava annunciato, ora rimane un ruolo scoperto nella squadra dirigenziale che potrebbe essere colmato dall’attuale team manager della nazionale.

Ora resta da capire che cosa ne pensano il diretto interessato, Suning e la nazionale stessa, che in attesa del CT deve capire ancora tante cose…