Mondiali 2010, Buffon: “Fidatevi di noi”

ROMA – L’atmosfera è quella giusta per ripetere l’impresa. Le polemiche che accompagnano in Sudafrica la Nazionale di Lippi sono simili a quattro anni fa: nel 2006 scoppiò lo scandalo di Calciopoli, ora invece ci sono Marchisio e l’Inno italiano, De Rossi con la tessera del tifoso e Calderoli che parla dei premi ai calciatori. Per Gigi Buffon sono tutti ingredienti giusti per bissare il trionfo di Berlino.