ROMA – Spuntano come funghi su facebook  gruppi e video indignati per un labiale di Marchisio durante l’inno di Mameli di ieri prima di Svizzera-Italia, molti lo hanno interpretrato così: “Che schiava di Roma…ladrona…iddio la chiamò”. Il video che circola non è chiarissimo ma le reazioni dei compagni accanto lasciano intendere qualcosa.