CLASSIFICA, ecco i 10 numeri di maglia PIU’ STRANI di sempre

calciomercato » News Calcio » CLASSIFICA, ecco i 10 numeri di maglia PIU’ STRANI di sempre
lunedì, 8th dicembre, 2014

Schermata 2014-12-08 alle 12.18.05

Roma – In un mondo del calcio dove le tendenze, i media, i social networks, e l’immagine vanno via via con il farsi sempre più importanti, capita sempre più spesso di vedere giocatori scendere in campo con degli strani numeri di maglia. Se alle volte è facile capire subito come sia quella la maniera dell’atleta di farsi notare, non è però capitato di rado il vedere delle fantasiose scelte anche da parte di stelle molto note. Oggi la redazione di Calciomercatoweb.it ha raccolto le idee pensando ai 10 più strani degli ultimi anni, vediamoli insieme:

 

Ecco la CLASSIFICA dei 10 numeri più strani

10 – Si parte dal francese Lizarazu, che tornato al Bayern Monaco nel 2005 dopo una breve esperienza al Marsiglia scelse il numero 69. Le malelingue hanno subito pensato ad una scandalosa motivazione, ma l’ex nazionale francese è alto 1 metro e 69 centimentri, ed è nato nel 1969.

9 – Zamorano: all’Inter il cileno indossò un inedito ‘1+8’, poi vietatogli, lo fece perché il 9 era occpupato da Ronaldo ed il 10 da Roberto Baggio.

8 – Rogerio Ceni, il famosissimo portiere goleador, usò la ‘618’ per sottolineare il suo record di presenze con la maglia del San Paolo nel 2005  contro Atletico Mineiro.

7 – Ronaldo: occupato il numero 9 in squadra da Pippo Inzaghi, sceglie il 99

6 – Trio del Milan 2008: Shevchenko 76, Ronaldinho 80, Flamini 84. La scelta per tutti e 3 è stata dettata dalla data di nascita.

5 – Clint Dempsey: il suo classico 23 era preso al Tottenham nel 2012, sceglie quindi il 2 per la sua passione nel rap, il suo soprannome “deuce” infatti vuol dire 2.

4 – Nel 2009-10 all’Arsenal, ‘Lord’ Bendtner sceglie il 52, suo numero fortunato.

3 – Mario Balotelli ed il suo 45: secondo molti scelto perché sommato fa 9, similmente a Zamorano, l’attaccante italiano ha invece sempre confermato che si tratta anche per lui esclusivamente del suo numero fortunato.

2 – Beckham: sebbene saranno certamente in molti a pensare che il calciatore inglese scelse il 23 per motivi prettamente scaramantici al Real Madrid, visto che il suo 7 era occupato dall’intoccabile Raul, lo Spice Boy ha rivelato varie volte che la sua scelta è solamente un tributo a Micheal Jordan.

1 – Hicham Zerouali: numero ‘0’ marocchino dell’Aberdeen, arrivato nel 1999 in Scozia usa questo ‘non numero’ per una sola stagione perché  l’anno dopo viene vietato dalla FA, ma è certamente il più strano di sempre.

 

www.calciomercatoweb.it

Tags: