VIDEO Chi l’ha visto?/ Che fine ha fatto “il nuovo Vieira”

calciomercato » Calciomercato Roma » VIDEO Chi l’ha visto?/ Che fine ha fatto “il nuovo Vieira”
lunedì, 14th gennaio, 2013

Vieira (Getty Images)

VIDEO ROMA CHI L’HA VISTO? CHE FINE HA FATTO IL NUOVO VIEIRA/ Roma – Per la nuova puntata della nostra seguitissima ed ilare rubrica Chi l’ha visto? la redazione di Calciomercatoweb.it è andata a curiosare in casa Ajaccio. E’ qui che gioca ora quello che fu definito dai più, al momento del suo acquisto da parte della Roma, il nuovo Vieira: Ricardo Faty. Nato a Villeneuve-Saint-Georges il 4 Agosto del 1986 il calciatore francese naturalizzato senegalese inizia la sua carriera nelle giovanili dell’INF Clairefontaine dal 1999 al 2002 per poi attirare le attenzioni dello Strasburgo che, nell’anno dei Mondiali in Giappone e Korea del Sud lo ingaggia. Dopo la sola stagione 2005-06 passata in prima squadra, fatale fu lo scontro con la Roma in Coppa Uefa, che fece innamorare di lui Spalletti che, dopo averlo segnalato alla dirigenza lo potrà abbracciare nell’estate 2006. Il giovane centrocampista costa alle casse societarie 360mila euro in contributi di formazione e debutta alla seconda di campionato contro il Siena entrando nei minuti finali di gara. Fisicamente e tecnicamente il giocatore dimostra subito di essere pronto, ma per la Serie A e la Roma di Spalletti serve qualcosa in più di una normale bravura e le sole 13 presenze in campionato, per lo più subentrando a qualcun’altro, dimostrano che il ragazzo doveva ancora maturare. Per aiutarlo in questo processo di crescita interviene il Bayer Leverkusen. Appena una settimana dopo l’acquisto di Juan, nell’estate 2007, i capitolini presteranno infatti il giocatore alle Aspirine, forse come sorta di ringraziamento, per due anni, ma nell’inverno 2008 il club di Bundesliga dice ai giallorossi di poterne fare a mano e viene rispedito in Francia, nel Nantes quell’anno in Ligue 2 e qui ritrova continuità. Dopo 15 presenze e 3 gol in 6 mesi conquista la promozione in Ligue 1 e giocherà 26 partite facendo credere a tutti di essere finalmente pronto. Tornato in Italia esordisce in Europa League contro il Kosice in estate ma le sue fortune in giallorosso non inizieranno mai, dopo 8 presenze in campionato viene infatti ceduto in Grecia, dove attualmente gioca, nell’Aris Salonicco, dove è diventato un titolare importante. Dall’estate 2012, è tornato in patria per vestire la casacca dell’Ajaccio,
Ecco un suo bellissimo goal segnato in Europa League contro il Rosenborg due stagioni fa: