Serie B live/ Diretta Reggina-Bari in tempo reale

calciomercato » News Calcio » Serie B live/ Diretta Reggina-Bari in tempo reale
domenica, 9th ottobre, 2011

Bonazzoli (Getty Images)

SERIE B LIVE DIRETTA REGGINA-BARI/ REGGIO CALABRIA – Con il Torino che non perde un colpo e il Padova che ha saputo subito reagire alla sconfitta nell’infrasettimanale contro l’AlbinoleffeReggina-Bari diventa una gara molto importante per entrambe le formazioni. I pugliesi, con 14 punti in classifica, in caso di vittoria raggiungerebbero il Sassuolo al terzo posto, mentre i calabresi aggancerebbero proprio gli avversari odierni al nono posto. Una sfida da seguire con interesse e sulla quale Calciomercatoweb.it vi terrà aggiornati in tempo reale.

Reggina-Bari 3-1
Rizzato 5′ (R), Marotta 11′ (B), Ragusa 40′ (R), Ragusa 62′ (R)

-CRONACA-

Primo Tempo-

1′ – Calcio d’inizio;

2′ – Si fa subito vedere la Reggina con un cross dalla sinistra che viene messo in angolo. Corner dal quale nasce un bel tiro da fuori di Rizzo di poco alto;

5′ – GOL DELLA REGGINA: Ancora un cross dalla sinistra di Rizzato che però prende una traiettoria strana e diventa un tiro sul quale Lamanna non può fare nulla. 1-0 al Granillo;

11′ – PAREGGIO DEL BARI: Prima azione del Bari che con Marotta trova il pareggio con un gran diagonale dalla destra ad incorciare. Nulla da fare per Marino. 1-1 dopo 11 minuti. Che partita al Granillo;

12′ – Risponde subito la Reggina che chiede il calcio di rigore per una trattenuta su Rizzoli. L’arbitro Tozzi lascia giocare;

16′ – Continua a premere molto la Reggina soprattutto dalla fascia sinistra dove Rizzato trova il cross con molta facilità;

19′ – Fallo di Pitelli sul solito Rizzato: Punizione dalla sinistra per la Reggina che trova Missiroli in area il quale fa la sponda in mezzo dove però non trova nessun compagno;

21′ – Cambio nel Bari: Fuori Rivas dentro Defendi. Scelta tecnica di Torrente. Bocciatura totale dunque per l’esterno argentino sostituito dopo appena 20 minuti;

23′ – Gran destro di Missiroli dai 25 metri. Lamanna con una bella parata, mette in angolo;

30′ – Dopo un inizio scoppiettante sembra che il Bari abbia preso le misure agli avversari ed ora la partita vive una fase di studio a ritmi blandi di entrambe le squadre;

34′ – Destro senza pretese di Rizzo dai 25 metri;

35′ – Giallo per Ceppitelli. Fallo da dietro del barese su Missiroli che stava ripartendo in contropiede. Prima ammonizione del match;

40′ – RADDOPPIO DELLA REGGINA: Cross dalla sinistra del solito Rizzato che pesca solo in area Ragusa il quale trova il tap-in vincente col destro a due passi da Lamanna;

42′ – Vicino al pareggio il Bari che in mischia crea un grande pericolo alla Reggina anche a causa di un uscita sconsiderata di Marino;

45′ – Duplice fischio. Termina 2-1 il primo tempo senza recupero.

Secondo Tempo

46′ – Inizia la seconda frazione. Nel Bari secondo cambio: Fuori Bogliacino dentro Caputo;

47′ – Gran sinistro di Viola per la Reggina. Centrale però il tiro, ribattuto da Lamanna in angolo;

52′ – E’ sempre la Reggina a fare la partita, con gli ospiti che invece cercano spesso le ripartenze in contropiede;

54′ – Bella azione sulla sinistra sull’asse Rizzato-Raguso per gli amaranto con l’attaccante che prova il cross in mezzo deviato però in angolo;

56′ – Svarione difensivo di Emerson che spiana la strada a Caputo che incrocia con il sinistro. Pronta però la risposta di Marino;

59′ – Insiste il Bari. Prima Marotta col destro tira alle stelle da buona posizione, poi è invece De Paula a provare il sinistro ad incrociare da posizione defilata. Palla però che termina sul fondo alla sinistra di Marino;

62′ – TERZO GOL DELLA REGGINA: Nel miglior momento del Bari sono invece i padroni di casa a colpire. Grande azione di Missiroli che salta due uomini e appoggia sulla destra a Ragusa, il quale a sua volta salta un uomo e mette la palla alle spalle di Lamanna;

64′ – Primo cambio nella Reggina. Fuori l’autore della doppietta Ragusa, tra gli applausi del pubblico, dentro Campagnacci;

66′ – Giallo per De Paula. Atterrato Missiroli;

68′ – Occasione per la Reggina. Bonazzoli strattonato in area da Borghese, l’arbitro concede il vantaggio con Rizzato che spreca una buona occasione. Proteste però dei granata che volevano il rigore;

71′ – Terzo cambio nel Bari: Fuori il deludente De Paula, dentro Forestieri;

76′ – Colpo di testa di Dos Santos su calcio d’angolo: palla che però termina alta sopra la traversa;

80′ – Cambio nella Reggina: Fuori Bonazzoli, ancora in cerca del primo gol stagionale, dentro Castiglia;

81′ – Altra sostituzione per Breda che tira fuori Viola, al suo posto dentro Ceravolo;

82′ – Gioco fermo al Granillo per l’infortunio di Campagnacci che sente tirare il flessore della gamba sinistra e si accascia a terra. Il giocatore esce dal campo lasciando momentaneamente la sua squadra in 10;

85′ – Punizione dalla trequarti per il Bari: Va De Falco, che però tira alto sopra la traversa;

86′ – Rientra Campagnacci che stringe i denti per aiutare la sua squadra a portare a casa la vittoria;

89′ – Gran destro di Rizzo, dal limite dell’area di rigore, che esce di poco andando vicino al 4-1;

90′ – L’arbitro assegna 4 minuti di recupero;

92′ – La Reggina tiene il controllo della partita avvicinandosi sempre di più alla quarta vittoria stagionale;

94′ – Triplice fischio di Tozzi. La Reggina batte 3-1 il Bari, raggiungendo proprio i pugliesi a quota 14 punti.