Brescia – Bari 2-0 / Pagelle e tabellino

calciomercato » News Calcio » Brescia – Bari 2-0 / Pagelle e tabellino
domenica, 6th febbraio, 2011

BRESCIA BARI PAGELLE TABELLINO / Il Brescia affonda il Bari per 2-0. Con questa vittoria firmata Diamanti-Caracciolo, la squadra di Iachini getta nel baratro i galletti. Per Ventura e company lo spettro della serie B si materializza sempre più. Ecco le pagelle e il tabellino fornite dalla redazione di Calciomercato.it:

BRESCIA

Arcari 6.5 – Gli attaccanti del Bari lo impensieriscono ma lui risponde sempre presente. Al 20′ si esibisce in un’uscita fuori area respingendo di petto un lancio di Masiello, nel finale salva il risultato a tu per tu con Kutuzov.
Zebina 6 – Contralla la sua zona di campo senza grandi difficoltà. A fine gara anticipa Rudolf pescato da Almiron salvando praticamente il risultato.
Zoboli 6 – Alla fase difensiva contrappone anche una certa spinta in attacco. Ci prova di testa sui calci d’angolo.
Bega 6,5 – Ferma spesso Castillo con determinazione ed eleganza. Nessuna sbavatura.
Konè 7 – Prestazione positiva e non solo perchè si procura il rigore.
Hetemaj 6.5 – E’ propositivo il centrocampista delle rondinelle, Iachini potrà contare su di lui per inseguire la salvezza.
Zambelli 6 – Fino a quando è costretto a lasciare il campo per infortunio conduce una partita ordinata.  Dal 67′ Accardi 6 – Svolge il compitino assegnatogli.
Zanetti 6 – Il centrocampista ex Fiorentina non ha ancora i 90′ minuti in campo e Iachini gli concede solo il primo tempo. Dal 46′ Filippini 5.5 – Qualche indecisione nella fase di impostazione. Si immola nel finale sulla punizione di Almiron.
Berardi 5.5 – Sul taccuino della gara finisce solo per il giallo rimediato al 40′ del primo tempo.
Diamanti 7 – Segna il rigore e si rende spesso pericoloso dalle parti di Gillet. All’inizio della ripresa sfiora il raddoppio con una conclusione che finisce di poco a lato.
Eder 6.5 – E’ sempre pericoloso. La ciliegina sulla torta sarebbe una rete che non arriva. Dal 72′ Caracciolo 6.5 – Mette la parola fine alla gara del Rigamonti segnando la rete sicurezza.

All. Iachini 6.5 – Con questa vittoria il suo Brescia potrà continuare ad inseguire il sogno salvezza.

BARI

Gillet 6 – Sul rigore di Diamanti intuisce ma non arriva per un soffio, per il resto della gara rimane inoperoso.
A. Masiello 6 – Solita personalità per il difensore, perno e punto di riferimento non solo per il suo reparto ma per l’intera squadra. Dal 63′ Raggi 5.5 – Non riesce ad essere incisivo in fase d’attacco, i suoi cross sono spesso sbagliati.
Rossi 6 – Finalmente una gara senza grandi sbavature.
Glik 5.5 – Ha qualche difficoltà ad arginare Diamanti tanto da essere ammonito proprio per un fallo sull’attaccante ex West Ham.
Parisi 5.5 – E’ mono-tema; quando prende palla lancia spessissimo in avanti senza cercare l’impostazione.
Almiron 6.5 – L’argentino è tornato; imposta a centrocampo e si rende pericoloso in attacco anche se non basta a cambiare l’andamento del match.
Donati 5.5 – Prestazione opaca per il centrocampista che si vede solo al 20′ della ripresa co un tiro da fuori area che termina alla destra di Acari.
Gazzi 5.5 – Era stato uno dei migliori in campo con l’Inter, oggi pesa il fallo su Konè in area che provoca il rigore e di fatto lancia il Brescia.
Rudolf 6.5 – Crea, suggerisce e si rende pericoloso. Gli manca solo il gol.
Huseklepp 6 – Ci sono evidenti difficoltà di comunicazione tra il norvegese, la panchina e i compagni in campo. Il neo arrivato ci mette l’anima ma non riesce ad essere incisivo. Al 54′ Alvarez 5.5 – Si piazza a destra nel 4-3-3 di Ventura, ma ha sulla coscienza la mancata freddezza su lancio filtrante di Rudolf che poteva strasformarsi nell’1-1.
Castillo 4.5 – Al 32′ Almiron gli offre una palla che ha bisogno solo di essere appoggiata in rete, ma lui sbaglia clamorosamente l’aggancio. Sbaglia anche di testa su angolo di Parisi e nella ripresa su lancio di Rudolf. Dall’82’ Kutuzov 4.5 – E’ chiamato a giocare una decina di minuti. In questo brevissimo lasso di tempo gli capita sui piedi la palla del’1-1 ed è solo davanti al portiere, riesce nell’impresa di calciare addosso ad Acari e sul contropiede Caracciolo chiude il match.

All. Ventura 5.5 – Cambia modulo quando il campionato è ormai compromesso, ma comunque non riesce a dare la svolta perdendo anche l’ultima sfida salvezza.

Arbitro Rizzoli 6 – Ordinaria amministrazione per l’arbitro della sezione di Bologna. Concede un rigore sacrosanto poi controlla la gara senza tanti problemi.

TABELLINO

Brescia (3-5-1-1): Acari, Zebina, Zoboli, Bega, Kone, Hetemaj, Zambelli(67′ Accardi), Zanetti (46′ Filippini), Berardi, Diamanti, Eder. A disp. Accardi, Caracciolo, Mareco, Lanzafame, Vass, Leali. All. Iachini

Bari (4-3-3): Gillet, Masiello (63′ Raggi), Rossi, Glik, Parisi, Almiron, Donati, Gazzi, Rudolf, Castillo (82′ Kutuzov), Huseklepp (54′ Alvarez). A disp. Padelli, Codrea, Romero, Kopunek. All. Ventura.

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 17′ Diamanti (rig.), 90′ Caracciolo

Ammoniti: Berardi (Bre), Glik (Ba)

Getty Images