Roma-Brescia 1-1 / Tabellino e Pagelle

calciomercato » Calciomercato Roma » Roma-Brescia 1-1 / Tabellino e Pagelle
mercoledì, 2nd febbraio, 2011

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA BRESCIA / ROMA – Una Roma poco convincente e brillante è costretta a rinunciare alle magie di Menez, schierato da Ranieri solo nella ripresa. Per tutti i 90′ il Brescia puo’ contare invece sulle parate del portiere Arcari, fondamentale almeno in tre occasioni.

ROMA

Julio Sergio 5.5 – Spettatore nel primo tempo, distratto quando il piccolo Eder lo punisce con il colpo di testa del pareggio. Si fa perdonare, parzialmente, con una respinta su un tiro di Lanzafame proprio allo scadere.
Cassetti 6.5 – Tra i piu’ propositivi e grintosi: le intuizioni migliori del primo tempo partono infatti dalle sue cavalcate sulla destra.
Mexes 6- Sicuro e attento e con quel pizzico di voglia in piu’ per vendicare la gara ‘sfortunata’ d’andata. Un match ricordato soprattutto per quel rosso, ingiusto, rimediato.
Juan 6- Molto attento in marcatura. Comanda bene la difesa, ma quando si propone in avanti è impreciso sui colpi di testa.
Riise 5 – Colpevole in occasione del pareggio del Brescia: Eder riesce a sfuggirgli, insaccando di testa alle sue spalle la sfera.
Perrotta 6- Fa un lavoro sporco molto utile a centrocampo. Restano però un lontano ricordo i suoi inserimenti che lo hanno reso indispensabile ai tempi di Spalletti.
De Rossi 6- Conferma la crescita dell’ultimo periodo. Grinta da ‘Capitan futuro’ quando c’è da discutere con l’arbitro De Marco, ma nel finale appare troppo nervoso.
Simplicio 5- Ama inserirsi, ma questa volta lo fa con minore incisività. Dal 1′ st Menez – Il suo ingresso cambia la gara: da’ vivacita’ e impredibilita’ alla manovra. Si muove bene tra le linee.
Totti 5.5 – Soffre tatticamente la vicinanza con Borriello nel primo tempo, ma con l’ingresso di Menez ha maggiori spazi e spunti. Sfortunato quando con un tiro preciso e potente colpisce la traversa piena.
Borriello 6.5- Con Totti l’intesa non è massima e spesso si calpestano i piedi. Timbra al 13′ st il decimo gol in campionato. Una rete di potenza e molto pesante.
Vucinic 5.5 – Quasi mai pervenuto nel primo tempo, si riscatta ad inizio ripresa con una splendida girata che colpisce la traversa.

Allenatore Ranieri 5 – Lascia inspiegabilmente ancora una volta Menez in panchina. L’ingresso del francese nella ripresa conferma che questa Roma povera di idee non può rinunciare alle intuizioni e inserimenti del transalpino.

BRESCIA

Arcari 7 – Straordinario ad inizio ripresa su Riise prima e sulla ribattuta di Totti poi. Risulta sempre preciso e autoritario in uscita sui marcatori giallorossi.
Zebina  5.5- Ha buoni spunti ma si perde in eccessivi dribbling. Poco ‘corretto’ quando cade a terra nel finale per un presunto colpo rimediato.
Bega 6 – Bravo e attento nelle chiusure.
Zoboli 5.5 – Passa spesso alle cattive manieri per fermare Totti.
Zambelli 6 – Prova di muscoli e concentrazione.
Filippini 5 – Tanta corsa, spesso a vuoto, e soprattutto tanti fischi per i suoi precedenti laziali.
Zanetti 5 – Debutto con il Brescia da dimenticare. Dal 24′ st Lanzafame 6.5 – E’ suo il tiro potente e preciso che avrebbe potuto portare in vantaggio le ‘Rondinelle’ subito dopo il pareggio di Eder. Ancora piu’ sfortunato a pochi minuti dallo scadere quando, al termine di un’azione solitaria, fa tremare con un destro potente la traversa.
Hetemaj 5 – E’ in difficolta’ per tutta la gara. Non riesce a rendersi propositivo.
Berardi 5- Cala vistosamente nella ripresa come tutto il Brescia.
Diamanti 5 – Ha i piedi del campione ma si notano solo in un paio di calci d’angolo e cross. Da lui tutto il Bresci aspetta decisamente di piu’. Dal 35′ st Vass – Sv
Eder 6.5 – Finisce nel primo tempo troppo spesso in fuorigioco scatenando l’ira di Iachini che minaccia di cambiarlo. Non ha vita facile nella ripresa, ma sigla con un colpo di testa inusuale per uno della sua altezza, la rete del pareggio. Dal 28′ st  Possanzini 6 – Motivato.

Allenatore Iachini 6.5 – Bravo nei cambi e soprattuto ad incoraggiare la squadra anche dopo il vantaggio giallorosso.

Arbitro De Marco 6 – Un presunto rigore su Borriello ha scatenato le proteste giallorosse, ma le immagini gli danno ragione: la punta giallorossa e il difensore del Brescia si strattonano a vicenda.

IL TABELLINO

ROMA-BRESCIA 1-1 (Borriello 13′ st, 22′ Eder )

Roma (4-3-3): 27 Julio Sergio; 77 Cassetti, 5 Mexes, 4 Juan, 3 Riise; 20 Perrotta, 16 De Rossi, 30 Simplicio (Dal 1′ st Menez); 10 Totti, 22 Borriello, 9 Vucinic A disp.: 32 Doni, 29 N. Burdisso, 3 Castellini, 87 Rosi, 23 Greco, 11 Taddei.
All.: Ranieri.

Brescia (3-5-1-1): 1 Arcari; 5 Zebina, 6 Bega, 2 Zoboli; 15 Zambelli, 4 Filippini, 14 Zanetti (Dal 24′ Lanzafame), 56 Hetemaj, 28 Berardi; 32 Diamanti (Dal 35′ st Vass); 7 Eder (Dal 28′ st Possanzini)

A disp: 12 Sereni, 3 Daprelà, ,16 Mareco, 17 Baiocco.
All.: Iachini

Ammoniti – Zambelli (B), Zoboli (B), Totti (R)

Fonte: calciomercato.it