Bari-Napoli 0-2/ Tabellino e pagelle

calciomercato » Calciomercato Napoli » Bari-Napoli 0-2/ Tabellino e pagelle
domenica, 23rd gennaio, 2011

PAGELLE E TABELLINO DI BARI-NAPOLI / BARI – I pugliesi salutano forse definitivamente la serie A perdendo il derby del sud contro il Napoli che raccoglie il massimo col minimo sforzo. Segnano Lavezzi e il solito Cavani apparso però un po’ in ombra.

BARI


Gillet 6 – Sui due gol può poco o nulla. Di pregevole fattura la chiusura su Maggio quando il risultato è ancora sullo 0-0.
Raggi 5,5 – Fermare Lavezzi è un impresa per pochi e l’ex Bologna lo dimostra.
Belmonte 6 – Unica nota positiva di una difesa a tratti imbarazzante. Ormai è un giocatore maturo.
Glik 5 – Non sembra integrato totalmente nella retroguardia biancorossa. Suo lo svarione che permette a Cavani di segnare il 2-0 e chiudere la gara.
Parisi 4 – L’esperienza dovrebbe essere dalla sua parte, invece il rientro in campo è uno sfacelo. Si fa espellere a metà della ripresa per doppia ammonizione, lasciando la granda, già in grande difficoltà, in inferiorità numerica.
A. Masiello 6 – Ventura lo reinventa centrocampista esterno. Non brilla ma se la cava.
Pulzetti 5 – Mai in partita sbaglia passaggi anche elementari a centrocampo. Quando gli altri corrono e sudano lui sembra stanchissimo e fuori condizione. Al 46′ Almiron 5,5 – l’idolo dei tifosi non ha recuperato pienamente dall’infortunio e si vede. Cerca di fare qualche lancio per l’attacco, e si procura qualce calcio di punizione ma nulla più.
Gazzi 6,5 – Solita prova di cuore del centrocampista che dopo appena tre minuti dal fischio d’inizio ferma Lavezzi lanciato in porta.
Alvarez 6 – Spesso raddoppiato e triplicato non riesce ad esprimersi e ad essere devastante sulla fascia.
Kutuzov 4,5 – Non si capisce perchè l’allenatore continua a dargli fiducia e a schierarlo titolare. In campo è praticamente assente. Dal 46′ Okaka 6 – Non ha modo di rendersi pericoloso, ma la sua presenza in attacco si sente, crea spazi e fraseggia con i compagni.
Rudolf 6 – E’ l’unico che ci prova. Sul tabellino ‘conclusioni pericolose’ per il Bari si registra solo il suo tiro di poco al lato di De Santis al 61′. Al 77′ Rivas sv.

All. Ventura 5 – Se si è ultimi in classifica alla seconda giornata di ritorno, non sarà mica il caso di cambiare un 4-4-2 fritto e rifritto?

NAPOLI

De Sanctis 6 – A BAri fa solo la presenza. Non gli arriva nemmeno un tiro, mentre su quello di Rudolf accompagna con lo sguardo la palla fuori.
Campagnaro 6 – Puntuale e preciso sia in fase difensiva che in quella di impostazione.
Cannavaro 6,5 – Il capitano dà sicurezza al suo reparto e anche all’intera squdra. Gli azzurri subiscono poco anche grazie a lui.
Aronica 6 – Non sbaglia nulla, in difesa è quadrato, sulla fascia non ha alcun tipo di problema.
Maggio 7 – A tratti è devastante sulla fascia. Impegna severamente Gillet nel primo tempo e argina bene gli avversari.
Pazienza 6,5 _ Forse è l’emblema di questo Napoli: cuore, tenacia, corsa.
Gargano 6,5 – Conduce una gara a dir poco perfetta e giustamente non “digerisce” la sostituzione. All’81’ Sosa sv.
Zuniga 6 – Buona la sua prova. Chiamato a rimpiazzare Dossena, non lo fa rimpiangere nonostante qualche pallone sbagliato.
Lavezzi 7,5 – Il primo gol gli capita quasi per caso, il secondo, anche se porta la marcatura di Cavani, è tutto suo. I baresi lo marcano difficilemte. Dal 88′ Dumitru sv.
Hamsik 5,5 – Da lui si ci aspetta qualcosa in più. Si vede poco anche se non sbaglia nulla. Dal 62′ Yebda 6 – Sembra galvanizzato dalla prova di Coppa Italia contro il Bologna. Svolge in modo egregio il suo compito.
Cavani 6 – Se non fosse per il gol realizzato si potrebbe parlare di una gara sottotono per l’uruguaiano. Non è il giocatore devastante di inizio campionato.

All. Mazzarri 6 – I suoi svolgono il compitino e portano a casa i tre punti. Ma se il Napoli vuole puntare veramente allo scudetto deve dimostrare qualcosa in più in trasferta. Fa bene a dire a fine partita che gare così “andrebbero chiuse prima”.

Arbitro: Mazzoleni 6 – Manca di personalità in qualche occasione in cui gli animi in campo si surriscaldano, sbaglia poco e nulla.

TABELLINO

Bari-Napoli 0-2

Bari (4-4-2): Gillet; Raggi, Belmonte, Glik, Parisi; A. Masiello, Pulzetti (46′ Almiron), Gazzi, Alvarez; Kutuzov (46′ Okaka), Rudolf (77′ Rivas).
A disp.: Padelli, Rossi, Crimi, Castillo.
All.: Ventura.

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Pazienza, Gargano (81′ Sosa), Zuniga; Lavezzi (88′ Dumitru), Hamsik (62′ Yebda); Cavani.
A disp.: Iezzo, Santacroce, Cribari, Dossena.
All.: Mazzarri.

Marcatori: 38′ Lavezzi, 86′ Cavani

Ammoniti: Raggi, Parisi (Ba), Campagnaro (Na).

Espulsi: Parisi (Ba).

Arbitro: Mazzoleni della sezione di Bergamo, Di Luca, Di Liberatore.