Roma-Cagliari / Tabellino e pagelle

calciomercato » Calciomercato Roma » Roma-Cagliari / Tabellino e pagelle
sabato, 22nd gennaio, 2011

PAGELLE E TABELLINO ROMA-CAGLIARI / ROMA – Dopo la vittoria nel derby di Coppa Italia contro la Lazio, la Roma cerca e trova il successo casalingo contro il Cagliari nel terzo anticipo della 21a giornata del massimo campionato nazionale. Rossoblu protagonisti di una buona gara, puniti dal rigore di Totti.

ROMA

Julio Sergio 6 – Primo tempo da ‘pari e patta’: una grande parata su conclusione potente di Cossu e una respinta decisamente goffa su sinistro dalla distanza di Agostini che mette in imbarazzo la retroguardia giallorossa. Stasera non dà sicurezza al reparto.

Cassetti 5 – Dalle sue parti la Roma va costantemente in affanno. L’esterno bresciano soffre le folate e le sovrapposizioni di Agostini-Nainggolan-Cossu.

Mexes 6,5 – Qualche piccola sbavatura che non macchia una gara pressoché impeccabile. Rischia persino di segnare a tempo scaduto con un imperioso stacco di testa che si spegne alto sulla traversa. In dirittura d’arrivo il rinnovo col club di Trigoria. Una delle poche certezze per il futuro.

Juan 5,5 – Amnesie e ritardi nelle chiusure. Quello tornato dalle vacanze non è il campione brasiliano che tutti conosciamo. Meglio nella ripresa quando propizia il raddoppio giallorosso realizzato da Perrotta.

Riise 6 – Spinge con buona continuità su tutta la fascia. Bella verticalizzazione al 43’ per Borriello che scatta in solitaria verso la porta avversaria ma viene fermato in sospetto fuorigioco. Tiene in apprensione Pisano, costringendolo all’immobilismo.

Taddei 5,5 – Corre tanto ma pecca di scarsa precisione. La sua tendenza ad accentrarsi priva la manovra giallorossa del naturale sfogo sulle fasce. Rischia pure il rosso con un fallo inutile – e pericoloso – da dietro in forbice su Agostini. Gava lo grazia con un giallo. Ha l’attenuante di essere soltanto alla terza presenza in campionato. Dal 67’ Menez 6,5 – Entra in corsa e mette la sua firma sul match con una magia su servizio di Vucinic. Il diamante non è più grezzo.

Simplicio 6,5 – Si vede poco ma il suo è un prezioso lavoro oscuro da buon scudiero del Cavalier De Rossi.

De Rossi 7 – Il centrocampista romano è in condizione smagliante: costruisce gioco, contiene e si propone costantemente. Abile nel rimediare il penalty che sblocca e decide il risultato. Sfiora la rete con un bolide dai 30’ spedito in angolo da Agazzi. Sembra quello ammirato due stagioni fa. Ritrovato.

Perrotta 6,5 – Dovrebbe essere l’esterno sinistro di un centrocampo a 4. E’ invece il trequartista della Roma con il suo solito movimento ‘a pendolo’ tra le linee. Cerca più volte la conclusione e viene premiato al 71’ con la rete che chiude il match. Pistone.

Totti 6,5 – Voglia e condizione fisica eccellente per il capitano della Roma che firma su rigore la 195a rete personale in giallorosso. In crescita. Dal 93’ Brighi SV – Ranieri gli regala 2 minuti scarsi ma soprattutto la centesima presenza in giallorosso.

Borriello 6 – Non segna e questa è la notizia. Lavora tanto, di fisico per la squadra. Conferma. Dal 68’ Vucinic 6,5 – Che coppia con Menez. Scambi nello stretto alla velocità della luce ed un assist al bacio per il francese. Che peccato tenerlo in panchina…

Allenatore Ranieri – Abbandona il 4-3-1-2 per un più prudente 4-4-2 con Taddei preferito a Menez.

CAGLIARI

Agazzi 5 – Primo tempo da spettatore non pagante. Nella ripresa, in due minuti, prima effettua un grande intervento su bordata di De Rossi. Poi con una papera, regala alla Roma la rete del k.o.

Pisano 5,5 – Alterna fasi di spinta ad altre di copertura per contenere Riise. Di poco sotto la sufficienza.

Canini 5 – Già nel giro della Nazionale, mostra ingenuità commettendo il fallo su De Rossi che regala un rigore ai giallorossi e lo svantaggio ai rossoblu. Superficiale.

Astori 5,5 – Contiene bene Totti e Borriello nella prima frazione. Qualche noia in più gliela creano le giocate di Menez nella ripresa.

Agostini 6 – Spinge tantissimo e butta in mezzo diversi palloni che i compagni non sfruttano a dovere. E’ i migliore nel reparto arretrato sardo che oggi evidenzia qualche scricchiolio.

Biondini 5,5 – Si danna l’anima correndo a tutto campo. Ma stasera non basta.

Conti 6,5 – A 32 anni è un giocatore completo in piena maturità calcistica. Fulcro del centrocampo del Cagliari, gioca col solito dente avvelenato contro la sua ex squadra. Una delle poche note positive della serata.

Nainggolan 5,5 – Prestazione sottotono del nazionale belga di origini indonesiane, protagonista finora di una stagione eccellente. Promessa. Dal 79’ Laner SV – Entra a gara ormai finita da un pezzo.

Cossu – 6’ Cossu sul versante sinistro, rientra e va al destro dai 20 metri: gran parata di Julio Sergio nell’angolo alto alla sua sinistra

Nenè 5 – La coppia con Acquafresca non funziona. Non trova praticamente mai la conclusione. Deludente. Dal 65’ Matri 5,5 – Prova a fare movimento ma stasera, lì in avanti non è proprio aria. Si divora una rete all’81 – su filtrante di Conti – spedendo malamente a lato.

Acquafresca 5– Ecotoplasmatico. Vedi Nenè.

Allenatore Donadoni –

Arbitro Gava 6 – Partita semplice, condotta facilmente senza errori di rilievo.

TABELLINO

Roma-Cagliari 3-0

Roma (4-4-2): Julio Sergio; Cassetti, Mexes, Juan, Riise; Taddei (Dal 67’ Menez), Simplicio, De Rossi, Perrotta; Totti, Borriello (Dal 68’ Vucinic).

A disposizione: Doni, Rosi, Castellini, Brighi, Burdisso G.. Allenatore: Ranieri.

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi, Pisano, Canini, Astori, Agostini; Biondini, Conti, Nainggolan (Dal 79’ Laner); Cossu; Nenè (Dal 65’ Matri), Acquafresca (Dal 90’ Ragatzu).

A disposizione: Pelizzoli, Perico, Ariaudo, Magliocchetti. Allenatore: Donadoni.

Arbitro: Gava di Conegliano. Assistenti: Barbirati e Giachero. Quarto uomo: Guida.

Note:

Marcatori: 22’ Totti (R), 71’ Perrotta (R), 93’ Menez (R)

Ammoniti: 6’ Conti (C), 21’ Canini (C), 32’ Taddei (R), 35’ Nainggolan (C)

Recupero: 1’ e 5’

Spettatori paganti: 9.632

Fonte: calciomercato.it