Premier League, anche Rooney elude fisco

calciomercato » News Calcio » Premier League, anche Rooney elude fisco
martedì, 18th gennaio, 2011

Rooney (Getty Images)

ROONEY EVADE IL FISCO – Secondo il tabloid inglese “Mirror”, che ha denunciato un sistema di evasione del fisco largamente in uso nel calcio britannico, ci sarebbe anche Wayne Rooney nella lista delle stelle della Premier League finite nel mirino del fisco britannico. Il sospetto è che certi contratti sui “diritti d’immagine” – “non chiari” – consentano ai calciatori d’Oltremanica di non pagare tasse su guadagni milionari. L’accusa è stata lanciata dal, “legale sul piano tributario ma discutibile su quello etico”.
Parte dello stipendio di Rooney, per esempio, che ha un contratto con lo United da 240mila euro alla settimana, viene pagato dallo United alla società che gestisce i diritti d’immagine del giocatore. Così Wazza, direttore unico della suddetta società, può beneficiare di un’aliquota estremamente più favorevole. Un espediente che – in tempo di crisi e licenziamenti come imposto dall’ultima finanziaria di Westminster – rischia di metterlo ancor più in cattiva luce. Ma Rooney non è l’unico campione della Premier a ricorrere a questo sistema di pagamento: l’elenco comprende anche Gareth Barry, Ashley Cole, Rio Ferdinand, Theo Walcott, David James, Michael Owen, Andy Carroll e Jack Wilshere.
FONTE: Repubblica.it