Juventus-Parma 1-4 / Pagelle e tabellino

calciomercato » calciomercato Juventus » Juventus-Parma 1-4 / Pagelle e tabellino
giovedì, 6th gennaio, 2011

JUVENTUS PARMA GIOVINCO CRESPO FELIPE MELO / Torino – Sconfitta pesantissima quella subita dalla Juventus in casa contro il Parma. Decisivo Giovinco, autore di una doppietta, ma protagonista in negativo anche Felipe Melo che si fa cacciare nel primo tempo, sullo 0-0, per una bruttissima reazione su Paci. Ecco il tabellino dell’incontro e le pagelle redatte da calciomercato.it.

JUVENTUS

Storari 6 – Incolpevole sui gol.
Sorensen 5 – Perde Giovinco in occasione di entrambi i gol ducali. Buona prova, ma come a Verona, errori che risultano determinanti. Sissoko s.v. – Dal 56′.
Legrottaglie 6,5 – Radiomercato lo dà per partente, lui gioca una prova d’orgoglio, ordinata e attenta, regalando il gol dell’1 a 2 ai bianconeri e qualche rimpianto.
Chiellini 6 – Tiene Crespo senza faticare più di quel tanto. Non al meglio della condizione, viene castigato dall’argentino nella ripresa.
Grosso 5 – Continua a giocare nella mediocrità, senza spingere o strafare. Non basta. Quando messo sotto pressione, va costantemente in affanno.
Krasic 6 – Prova qualche progressione, ma sembra meno preciso rispetto ad inizio stagione. Resta comunque l’unico in grado di fare la differenza.
Melo 4 – Anno nuovo, Melo vecchio. Fallo da espulsione macroscopico in un momento della stagione fondamentale.
Aquilani 5 – Invisibile per tutta la partita, continua il periodo di involuzione iniziato nel mese di dicembre.
Marchisio 5 – Si adatta a tutti i ruoli, ma il risultato è che non riesce a trovare le giuste misure e una dimensione precisa.
Quagliarella s.v. – pochi secondi prima di un infortunio. Amauri 5 – Dal 5′ p.t. Lotta, si sbraccia, ma non si vede mai in fase di conclusione.
Del Piero s.v. – 25 minuti per lui, esce scontento.  Pepe 6 – Molto movimento, qualche cross e un palo che avrebbe potuto cambiare la gara.

All.: Delneri 6 – Nonostante la sfortuna, la squadra prova a rimontare. Troppi i problemi: senza rinforzi si rischia il crollo.

PARMA

Mirante 6 – Rischia il pasticcio nel primo tempo, poi non viene impensierito più di tanto.
Zaccardo 5,5 – Perde il confronto con Simone Pepe ogni volta che viene preso in velocità.
Paletta 6,5 – Nessun problema con gli avanti bianconeri.
Paci 6 – Come Paletta, non incontra grosse difficoltà nel contenere Amauri, puntando sul duello fisico e vincendo agevolmente il confronto.
Gobbi 6,5 – Molto positivo in fase di contenimento, l’addio ad Antonelli gli apre le porte nell’undici titolare.
Valiani 6,5 – Corre si impegna, andando a cercare degli inserimenti in grado di mettere in difficoltà i bianconeri.
Dzemaili 6,5 – Oggetto dei desideri di diverse squadre, annulla Aquilani insieme ai compagni di reparto e si dimostra regista fondamentale per gli schemi di Marino.
Morrone 6 –  Tampona e contrasta, porta la croce per tutti i compagni di reparto.
Candreva 7 – Molte aperture, molta corsa: è l’ex silenzioso, quello rimasto a Torino per soli 6 mesi, e forse quello con più rabbia dentro.
Giovinco 8 – Doppietta ai bianconeri, senza esultare. Calvo s.v. – Dall’86’.
Crespo 6,5 – Gol su rigore guadagnato con astuzia. Palladino 6,5 – Dal 65′. Cerca e trova il gol dell’ex.

All.: Marino 7 – Aiutati che il ciel ti aiuta: il Parma gioca una prova attenta, la fortuna lo assiste in un paio di occasioni.

Arbitro: De Marco 6,5 – Con la Juventus non è fortunato. Diversi episodi, tanto nervosismo. Tiene in pugno una gara difficilissima, sbagliando poco o niente nei momenti chiave.

TABELLINO

Juventus (4-4-2) – Storari; Sorensen, Legrottaglie, Chiellini, Grosso; Krasic, Melo, Aquilani, Marchisio, Quagliarella, Del Piero. A disp.:  Manninger, Grygera, Traoré, Sissoko, Salihamidzic,  Pepe, Amauri. All.: Delneri

Parma (4-4-2) – Mirante;  Zaccardo, Paletta, Paci, Gobbi; Valiani, Dzemaili, Morrone, Candreva; Giovinco, Crespo. A disp.: Pavarini, Dellafiore, Modesto, Galloppa, Calvo, Bojinov, Palladino.
All.: Marino

MARCATORI: Giovinco (P) 41′ e 47′ p.t., Legrottaglie (J) 57′, Crespo (P) 61′ rig, Palladino (P) 92′.
AMMONITI: Zaccardo (P) 45′, Paletta (P) 57′.
ESPULSI: Melo (J) 16′.