Calciomercato Juventus e Milan/ Esclusivo agente Maccarone: “Cercheremo altra squadra””

calciomercato » calciomercato Fiorentina » Calciomercato Juventus e Milan/ Esclusivo agente Maccarone: “Cercheremo altra squadra””
giovedì, 23rd dicembre, 2010

CALCIOMERCATO JUVENTUS E MILAN ESCLUSIVO AGENTE MACCARONE/ ROMA – Massimo Maccarone è stato messo ufficialmente sul mercato dal presidente del Palermo Zamparini e ora le numerose pretendenti alle sue prestazioni sportive, Fiorentina, Genoa, Juventus, Milan e Sampdoria, dovranno prepararsi bene per avere la meglio nella contesa. “Confermo tutto, il Palermo ha chiamato anche me. Massimo è sul mercato, ne prendiamo atto e iniziamo a darci da fare per trovargli una sistemazione che sia in grado di farlo felice – esordisce in esclusiva a Calciomercatoweb.it Paolo Fabbri, agente dell’attaccante -. Domani mi incontrerò col giocatore e lui mi dirà quali sono le sue preferenze in base alle destinazioni ipotetiche che sono uscite sui giornali. Se fossero confermate, sarebbe sicuramente un bello scegliere: sono tutte piazze importanti. Fino ad ora non mi ha chiamato nessuno, perché non era nostra intenzione partire. E’ stato il Palermo a metterlo sul mercato, lui non è un tipo che alza bandiera bianca e avrebbe lottato fino alla fine per guadagnarsi un posto. Da lunedì si mette la palla al centro e inizieremo a valutare disciplinatamente le diverse opzioni, di concerto con la società rosanero che non vuole assolutamente rimetterci nell’operazione”. Oggi si è parlato di offerte di Fiorentina e Samdporia per prestito e comproprietà. “Ribadisco che non ho sentito nessuno. Comunque dal colloquio con il Palermo è emerso un veto per la cessione in prestito. Per quanto concerne la comproprietà, non è una cosa impossibile, ma non mi sembra esattamente la strada più logica visto che non stiamo parlando di un giocatore di 22-23 anni”. I rapporti con il siciliani rimangono comunque buoni. “Senza alcun dubbio. Colgo l’occasione per ringraziare la società anche a nome di Massimo per la fiducia accordatagli e anche l’allenatore. Apprendiamo la decisione del club con rammarico, ma senza alcuna acredine”.