Juventus – Manchester City / Pagelle e tabellino dell’incontro

calciomercato » calciomercato Juventus » Juventus – Manchester City / Pagelle e tabellino dell’incontro
giovedì, 16th dicembre, 2010

JUVENTUS MANCHESTER CITY EUROPA LEAGUE / Torino –

JUVENTUS (4-4-2): Manninger; Grygera, Legrottaglie, Chiellini, Traoré; Krasic, Felipe Melo, Sissoko, Pepe; Giannetti, Del Piero. A disposizione: Storari, Camilleri, Bonucci, Boniperti, Buchel, Giandonato, Iaquinta. All. Del Neri.

MANCHESTER CITY (4-3-3): Given; Richards, Boateng, Boyata, Bridge; Johnson, Vieira, Milner; Wright-Phillips, Jo, Nimely. A disposizione: Taylor, Zabaleta, Kay, Mee, Elabdellaoui, Chantler, Ibrahim. All. Mancini.

MARCATORI: Giannetti (J) 43′, Jo (M) 76′.
AMMONITI: Zabaleta (M) 74′, Melo (J) 77′, SIssoko 87′.

Pagelle

JUVENTUS
Manninger 6 – Poco impegnato, si limita a prendere un sacco di freddo.
Grygera 6 – Al rientro dopo il periodo di stop, inizia con qualche indecisione, poi si riprende e raggiunge la sufficienza.
Legrottaglie 5,5 – Perde il confronto con Jo, cerca di contenerlo lavorando di anticipo ma con scarsi risultati.
Chiellini 6,5 – Provvede lui a chiudere quando i compagni di squadra vanno in sofferenza. Uomo ovunque della difesa.
Traoré 6 – Attento in fase difensiva, soffre contro gli abili esterni inglesi ma li contiene in maniera accettabile. Esce per crampi. Boniperti s.v. – Dal 68′, esordio storico.
Krasic 6 – Dopo il gol di domenica, una prestazione a ritmo ridotto, vista la scarsa importanza dell’impegno. Camilleri s.v. – Dal 56′.
Felipe Melo 6 – Contrasta e si occupa di dare geometrie alla squadra, in assenza di Aquilani.
Sissoko 6 – Tiene alto il pressing dei suoi, limitandosi allo stretto necessario in fase di impostazione.
Pepe 6 – Aiuta nei raddoppi di marcatura sugli esterni inglesi, ma non regala molto in fase offensiva.
Giannetti 6,5 – Sente la pressione ma riesce a lasciare il segno. Gol di rapina pregevole. Buchel s.v. – Dal 79′.
Del Piero 6,5 – Nel primo tempo prova le uniche conclusioni degne di nota dei bianconeri.

All.: Del Neri 6 – Meriterebbe qualcosa in più, ma l’eliminazione anticipata lo penalizza.

MANCHESTER CITY

Given 6 – Vedi Manninger.
Boateng  5,5 – Poco incisivo in fase offensiva, in quella difensiva non è mai stato un fenomeno.
Richards 5,5 – Non impeccabile in chiusura, Del Piero lo mette in grossa difficoltà.
Boyata 5,5 – In ritardo in occasione del gol di Giannetti. Perde il confronto con il baby bianconero.
Bridge 5,5 – Mai pericoloso in avanti, su Krasic si limita alla fase di contenimento.
Johnson 6,5 – Veloce e pericoloso, nei minuti iniziali mette in difficoltà Grygera.
Vieira 6 – Qualche intervento troppo duro e pochi inserimenti: si limita ad alzare il pressing per i suoi.
Milner 6 – Schierato in mezzo al campo, prova qualche lancio e ad agire come regista.
Wright-Phillips 6,5 – Aiuta spesso in fase di chiusura, andando a tamponare quando Boateng non sembra in grado di reggere l’urto degli esterni bianconeri. Chantler s.v.: dal 90′.
Jo 6,5 – Il più pericoloso e continuo dei suoi, spesso fatica ma alla fine riesce a lasciare il segno.
Nimely 5,5 – All’esordio, come Giannetti sente la pressione e risulta piuttosto sperduto. Zabaleta s.v. – Dal 60′.

All.: Mancini 5,5 – Il Manchester è venuto a Torino per giocarsi la partita e torna a casa con il primo posto nel girone
ARBITRO: Vad (Ung) 6 – Gara senza troppe difficoltà.