Juventus-Lazio 2-1/ Le pagelle

calciomercato » calciomercato Juventus » Juventus-Lazio 2-1/ Le pagelle
domenica, 12th dicembre, 2010

PAGELLE JUVENTUS-LAZIO 2-1/ TORINO – Vittoria al foto-finish per la Juventus che a pochi secondi dal triplice fischio ha trovato il successo per 2-1 contro la Lazio. Queste sono le pagelle stilate dalla redazione di Calciomercato.it:

JUVENTUS

Storari 5,5 – Incerto in occasione del gol biancoceleste, poco impegnato nel resto della partita.
Sorensen 6,5 – Tiene bene contro un vero e proprio spauracchio come Maurito Zarate. Partita buona in fase difensiva, qualche imprecisione
Bonucci 6 – Qualche imprecisione in fase di impostazione. Col passare del tempo deve migliorare in quelli che sono dettagli non di poco conto.
Chiellini 6,5 – Subito in gol, si sblocca e regala una buona prestazione. Non protegge adeguatamente il portiere in occasione del cross che genera il pari laziale.
Grosso 6,5 – Più propositivo del solito, in crescita rispetto al passato, dalle sue parti la Lazio non attacca.
Krasic 8 – Fa un po’ fatica a ingranare la quarta marcia, pescato poche volte dai compagni. Sbaglia molto in fase di cross. Poi vince la partita.
Aquilani 6,5 – Bene nel primo tempo, nella ripresa ha un calo che tuttavia non gli impedisce di regalare giocate ed aperture preziose. Sissoko s.v. – dall’88’.
Melo 7 – Contrasta e prova a riproporre qualche geometria. Meglio di Aquilani per quantità e positivo anche per carattere.
Marchisio 6 – Contiene e prova a ripartire, non con molta continuità, ma il contributo a livello tattico è positivo. Pepe s.v. – Dal 67′.
Quagliarella 6 – Manca l’appuntamento col gol ma non demerita. Fatica contro i ruvidi difensori laziali. Del Piero s.v. – Dal 70′.
Iaquinta 6 – Molto movimento a favore dei compagni. Senza il gol sembra meno incisivo ma la generosità è notevole.

All.: Delneri 7 – La Juventus attacca per quasi 90 minuti, senza sosta. Ottima prova dei suoi.

LAZIO

Muslera 6,5 – Attento e preciso, sbaglia molto poco.
Lichsteiner 6,5 – Buono nelle poche occasioni che prova a spingere, contiene le incursioni di Grosso e Marchisio.
Biava 6,5 – Punto di riferimento della difesa biancazzurra, salva i suoi in diverse occasioni. Diakitè s.v. – Dal 61′.
Dias 6,5 – Contro Quagliarella e Iaquinta non usa le mezze misure, risultando efficace.
Cavanda 6 – Nel primo tempo riesce a contenere in maniera piuttosto efficace Krasic, senza strafare. Nella ripresa soffre e non poco.
Brocchi 5,5 – Perde il confronto con i centrocampisti bianconeri. Prova a contenere, ma con scarsi risultati.
Matuzalem 5,5 – Melo lo contrasta con efficacia, lui si limita a contenere, più che a impostare.
Hernanes 5,5 – Si vede veramente poco in fase offensiva, cerca di aiutare in quella difensiva.
Zarate 6 – Segna il gol, si arrabbia, torna poco in fase difensiva ma dà l’impressione di poter cambiar volto alla partita con qualche accelerazione. Delnero s.v. – Dall’89’.
Mauri 5,5 – Cerca di aiutare in fase difensiva ma conseguentemente si trova costretto a giocare molto lontano dall’area di rigore juventina. Ledesma s.v. – Dall’87’.
Floccari 6 – Prova a far salire la squadra e a ripartire in contropiede.

All.: Reja 6 – Buona prova in fase difensiva dei suoi, ma forse la paura di perdere ha avuto il sopravvento.

Arbitro: Tagliavento 5 – Lascia correre, anche troppo. Dubbi sul gol di Zarate: Storari lamenta una carica sul portiere, l’arbitro decide per l’uscita a vuoto del numero uno bianconero. Diverse incertezze penalizzano i bianconeri.