Champions League/ Pagelle Milan-Ajax 0-2

calciomercato » Calciomercato Milan » Champions League/ Pagelle Milan-Ajax 0-2
mercoledì, 8th dicembre, 2010

PAGELLE MILAN-AJAX/ MILANO – Un brutto Milan è stato battuto in casa dall’Ajax nell’ultima partita della fase a gironi. Pessima la prestazione di Ronaldinho, come segnalato anche dalla redazione di Calciomercato.it

MILAN

Amelia 7 – Risponde presente a tutti i tentativi degli avversari. Non può nulla su entrambe le reti.

Bonera 6 – Non commette errori in difesa. Da segnalare una grande intervento su Eriksen nel primo tempo.

Yepes 6,5- E’ costretto ad un lavoro extra per fronteggiare gli attacchi olandesi e l’esperto difensore riesce a fare un’ottima figura nonostante il risultato.

Thiago Silva 6 – Nella sua zona gli avversari spingono meno. Aiuta i suoi compagni a sbrogliare le situazioni più complicate.

Antonini 5,5 – L’Ajax spinge molto dalle sue parti e deve limitare decisamente i suoi affondi.

Pirlo 5,5 – Non riesce a costruire azioni degne di nota. Gli avversari lo pressano continuamente.

Flamini s.v. – Esce per una contusione dopo uno scampolo di partita. Dal 26′ p.t. Boateng 5,5 – Molta energia ma poco lucidità.

Ambrosini 5,5 – Soffre decisamente il dinamismo dell’Ajax nel primo tempo. Meglio nella ripresa, ma non è ben supportato dai compagni. Dal 19′ s.t. Ibrahimovic 6,5 – Guarda caso, entra e risulta il più pericoloso. Insostituibile.

Seedorf 5 – Statico, non riesce a trovare spunti interessanti per i compagni.

Robinho 5,5 – Senza nessun pianeta davanti, il satellite brasiliano non riesce ad essere incisivo. Sbaglia da due passi il gol che potrebbe riaprire la partita. Dal 31′ s.t. Merkel s.v.

Ronaldinho 4,5 – Gioca una brutta partita. Zero giocate, poca pressione e molto nervosismo. Stende Stekelenburg con un intervento inutile. E’ fortunato che l’arbitro lo grazi. Poi, rischia di far male a Vertonghen con una scivolata a piedi uniti.

Allenatore Allegri 5,5 – Rilancia Ronaldinho, ma ne viene tradito. Era l’occasione per dimostrare che il Milan può riuscire anche senza Ibrahimovic. Meglio non ritentare.

AJAX

Stekelenburg 6 – Non è chiamato a compiere interventi di rilievo.

Van der Wiel 6,5 – Spinge molto, va sul fondo ed effettua diversi cross. Un elemento davvero interessante.

Alderweireld 7 – Dietro non ha molto lavoro e prova a spingersi in avanti. Prima ha poca fortuna, sporcando da due passi il tiro del vantaggio. Poi raddoppia, pescando il jolly dalla distanza.

Vertonghen 6 – Partita ordinata, non è mai messo seriamente alla prova.

Emanuelson 6 – Potrebbe spingere un po’ di più dato il gioco rinunciatario dei rossoneri.

Enoh 6,5 – Non lascia spazi a Seedorf e ruba una quantità infinita di palloni.

Eriksen 7,5 – Domina a centrocampo, ruba palloni e li serve con intelligenza. I suoi affondi sono una spina nel fianco avversaria. Solo un grande intervento di Bonera gli nega il gol nel primo tempo.

De Zeeuw 7 – Micidiali le sue incursioni. Tenta diverse volte il tiro, finché non riesce a battere Amelia per il gol del meritato 0 a 1. Dal 36′ Lindgren s.v.

Suarez 6,5 – Neanche a dirlo, è uno dei più pericolosi per i rossoneri. Macchia la sua prova con una brutta simulazione. Dal 47′ s.t. Tanio s.v.

De Jong 5,5 – Gioca molto avanzato, non nella sua posizione. Il meno brillante degli attaccanti olandesi. Dal 39′ s.t. El Hamdaoui s.v.

Sulejmani 6,5 – La sua grande velocità mette decisamente in difficoltà gli avversari. Anche lui simula vergognosamente e si becca il giallo.

Allenatore De Boer 7 – Non stecca al debutto ed espugna San Siro. Sarà soltanto un allenatore ad interim, ma la stoffa si vede eccome.

Arbitro Bo Larsen 5,5 – Giuste le due ammonizioni per simulazione a Suarez e Sulejmani. Manca, quantomeno, un giallo a Ronaldinho, autore di due interventi da censurare. Da regolamente, il brasiliano andrebbe espulso.