Milan-Brescia / Pagelle e tabellino dell’incontro

calciomercato » Calciomercato Milan » Milan-Brescia / Pagelle e tabellino dell’incontro
sabato, 4th dicembre, 2010

PAGELLE E TABELLINO MILAN-BRESCIA / MILANO – Bastano trenta minuti al Milan per battere il Brescia e riportarsi solo al comando della classifica. Sugli scudi Boateng e il solito Ibrahimovic. Nonostante le tre reti subite, si salva Sereni. Male il difensore bresciano Bega.

MILAN

Abbiati 6,5 – Viene chiamato in causa solo una volta nel primo tempo, ma è decisivo sulla bella girata di Caracciolo.

Abate 6,5- Ha diversi spazi sulla sua fascia di competenza e li sfrutta al meglio, soprattutto nella ripresa.

Nesta 6 – Non commette particolari sbavature, nonostante non appaia sempre sicuro. DaL 1′ s.t. Yepes 6,5 – Ottimo impatto sulla partita, dalle sue parti non si passa.

Thiago Silva 6,5 – Tiene a bada Caracciolo con una facilità disarmante.

Zambrotta 6 – Si limita a difendere nel primo tempo. Cresce nella ripresa.

Pirlo 6,5 – Il metronomo rossonero al rientro dimostra di saper usare anche la spada. Decisivo nell’interrompere l’azione avversaria.

Gattuso 6,5 – Recupera diversi palloni e li gestisce senza commettere errori.

Ambrosini 6 – Solito lavoro di interdizione. Limita decisamente le sue incursioni. Dal 18′ s.t. Flamini 6 – Aiuta molto i compagni in copertura.

Boateng 7 – Con il centrocampo alle sue spalle si lascia andare a diversi affondi. Segna il suo primo gol rossonero, ne sbaglia un altro e si crea altre occasioni.

Ibrahimovic 7,5 – Tocca pochi palloni, ma è devastante. Un assist e un gol che travolgono il Brescia già nel primo tempo. Dal 25′ s.t. Ronaldinho s.v.

Robinho 7 – Una spina nel fianco della retroguardia bresciana. Raddoppia sfruttando al meglio un errore in disimpegno di Hatemaj.

Allenatore Allegri 7 – Sotto gli occhi di Berlusconi lascia in panchina Ronaldinho per l’ennesima volta e stravince la partita. Se il Milan è primo, è anche merito suo.

BRESCIA

Sereni 6,5 – Sui tre gol non può nulla. Evita un passivo più ampio.

Zebina 5 – Fuori partita, Robinho e Boateng lo mettono sempre in difficoltà.

Bega 4,5 – Si fa trovare impreparato in tutti e tre le occasioni dei gol rossoneri.

Martinez 5,5 – Fa quello che può con Ibrahimovic, ma è davvero dura.

Berardi 5,5 – Il Milan dalle sue parti spinge molto e lui non fa nulla per cambiare le cose.

Vass 5,5 – Perde qualche pallone di troppo e non riesce ad opporsi al centrocampo rossonero. Dal 22′ s.t. Budel 5,5 – Entra quando la partita è ormai compromessa.

Hatemaj 5 – E’ uno dei pochi a provarci, ma l’errore sul secondo gol macchia inevitabilmente la sua partita.

Daprelà 5,5 – Si vede poco, non riesce a rendersi pericoloso.

Diamanti 5 – Non riesce a supportare Caracciolo e non riesce ad incidere.

Kone 5 – Mai in partita. Si lascia saltare insieme a Bega da Ibrahimovic sul terzo gol. Dal 15′ s.t. Eder 6 – Il suo ingresso non risce a cambiare la partita, ma almeno ha qualche spunto interessante.

Caracciolo 6 – Molto mobile, nonostante non sia assistito dai compagni. Abbiati gli nega il gol del possibile pareggio.

Allenatore Iachini 5,5 – Il suo Brescia è poco incisivo e la tattica ad una punta non paga. Forse avrebbe potuto rischiare Eder dal primo minuto.

Arbitro Gervasoni 6 – Non è chiamato ad interventi di rilievo. Giusti i due gialli a Martinez e Berardi.

TABELLINO

MILAN: Abbiati; Abate, Thiago Silva, Nesta (1′ s.t. Yepes), Zambrotta; Pirlo, Ambrosini (20 s.t. Flamini), Gattuso, Boateng; Ibrahimovic (27′ s.t. Ronaldinho), Robinho. Allenatore Allegri.
BRESCIA: Sereni; Zebina, Bega, M artinez, Berardi; Vass (24′ s.t. Budel), Hetemaj, Daprelà; Diamanti, Kone (15′ s.t. Eder); Caracciolo. Allenatore Iachini.
Marcatori: 3′ Boateng, 28′ Robinho, 30′ Ibrahimovic
Ammoniti: Martinez (B), Berardi (B)

Fonte: Calciomercato.it