Cagliari-Genoa/ Pagelle e tabellino

calciomercato » calciomercato Genoa » Cagliari-Genoa/ Pagelle e tabellino
domenica, 14th novembre, 2010

Getty images

La squadra sarda tenta di tutto per segnare ma un Eduardo in stato di grazia sigilla la porta. Dall’altra parte Ballardini trova la seconda vittoria consecutiva da giornate sulla panchina ligure soffrendo la gara d’attacco del Cagliari grazie a Ranocchia abile a sfruttare l’errore di Agazzi. Ora la panchina di Bisoli è rovente.

CAGLIARI

Agazzi 6,5 – pochi, pochissimi palloni passano vicino allo specchio della porta ma sono tutti velenosi e lui risponde benissimo. Sull’unico errore il Genoa trova il gol vittoria con Ranocchia
Perico 6 – anche per lui gara senza sofferenze
Ariaudo 6 – Gara di assoluta tranquillità per lui senza rischi eccessivi
Astori 6 – controlla con calma e senza rischi le rare folate offensive del Genoa
Agostini 6 – rende innocuo Toni
Conti 6 – il suo carisma e la sua esperienza si fanno sentire. Oggi non si spinge spesso in avanti ma smista una buona quantità di palloni
Pinardi 5 – fa girare poco palla e non è quasi mai nel vivo del gioco. Dal 57’ Nenè 6 – entra e crea subito una palla gol con un pallonetto che finisce alto e tenta un’altra conclusione parata senza problemi da Agazzi. Da vivacità e crea pericoli
Cossu 7 – il migliore dei suoi. Crea costantemente pericoli con le sue penetrazioni in area e le sue conclusioni impegnando spesso Eduardo
Nainggolan 6 – spinge molto sulla fascia mettendo in costante difficoltà Criscito. Dal 68’ Biondini s.v.
Matri 5,5 – si rende pericoloso quando trova spazi. Dal 81’ Laner s.v. Acquafresca 6 – tra i due davanti è quello che cerca di muoversi di più ma un ottimo Eduardo gli nega la gioia del gol più volte

Allenatore Bisoli 6,5 – il Cagliari fa la partita ed è sfortunato perché Eduardo è una saracinesca e sul suo unico errore il Genoa passa.

GENOA

Eduardo 7 – para ogni pallone che gli arriva. Una saracinesca che permette ai suoi compagni di portare a casa il risultato
Rafinha – soffre le avanzate di Cossu sulla fascia e spinge poco
Ranocchia 6 – non disputa una gara memorabile ma sigla il gol vittoria pesantissimo e questo gli vale il premio partita
Kaladze 6 – mette una pezza dove può sulla straripante pressione del Cagliari
Criscito 6 – mette una pezza quando può ripiegando in difesa e cerca di far ripartire le azioni. Cossu gli fa vedere le stelle
Milanetto 5 – spinge poco e fa girare poco palla. Il centrocampo ne ha risentito.
Mesto 5 – cerca sempre di fare qualcosa ma i compagni non lo assistono
Rossi 5 – le palle migliori con Gasperini passavano dai suoi piedi. Oggi ci è passato solo il vento. Dal 67’ Kharja s.v.
Veloso 5 – oggi si vede pochissimo. Dal 90’ E. Moretti s.v.
Rudolf 5 – poco incisivo. Una sola conclusione che non crea pericoli alla porta dei sardi. Dal 45’ Dainelli 6 – limita i danni con delle buone chiusure
Toni 4 – un fantasma. Compie solo falli senza entrare in partita. Il goleador di Firenze e Monaco di Baviera è un lontano parente

Allenatore Ballardini 5,5 – seconda vittoria consecutiva. Soffre la grande partita del Cagliari ma con cinismo trova il gol partita sull’unica disattenzione di un ottimo Agazzi

Arbitro Romeo 6 – buona gestione della gara e dei cartellini

TABELLINO

CAGLIARI-GENOA 0-1

Cagliari (4-1-3-2): Agazzi ; Perico, Ariaudo, Astori, Agostini; Conti; Pinardi (57’ Nenè), Cossu, Nainggolan (68’ Biondini) ; Matri (81’ Laner), Acquafresca. A disp.: Pellizzoli, Biondini, Canini, Magliochetti, Laner, Nenè, Gallon. All.: Bisoli.

Genoa (4-3-3): Eduardo; Rafinha, Ranocchia, Kaladze, Criscito; Milanetto, Mesto (67’ Kharja), Rossi; Veloso (90’ E. Moretti), Rudolf (45’ Dainelli); Toni. A disp. Dainelli, E. Moretti, Scarpi, Modesto, Kharja, Zuculini, Destro . All.: Ballardini

Arbitro: Romeo
Marcatori: 83’Ranocchia
Ammoniti: Agostini, Acquafresca ( C )