Lecce-Inter 1-1 / Pagelle e tabellino

calciomercato » calciomercato Inter » Lecce-Inter 1-1 / Pagelle e tabellino
mercoledì, 10th novembre, 2010

PAGELLE E TABELLINO LECCE-INTER / LECCE – Un’Inter sciupona manca ancora l’appuntamento con la vittoria contro una neopromossa e permette al Lecce di mantenere l’imbattibilità casalinga. I campioni d’Italia e d’Europa non riescono a gestire un vantaggio inseguito per un’ora ed un quarto subendo il pareggio dopo appena tre minuti dal gol del ritrovato Milito.

LECCE

Rosati 7 – Miracoloso nel primo tempo su Pandev e nel secondo su Stankovic. E per poco non riusciva a salvare anche su Milito.

Rispoli 5,5 – Nel primo tempo ha sul sinistro la palla del vantaggio ma calcia alto. Molto falloso.

Gustavo 6,5 – Ha il compito di marcare Eto’o e se la cava bene, qualche problema in più con Milito.

Giuliatto 6 – Partita di contenimento.

Brivio 5 – Soffre gli attacchi nerazzurri sulla sua fascia, già ammonito rischia di prendere il secondo giallo in un paio di occasioni. Dall’82’ Coppola s.v.

Vives 6 – A lui tocca il lavoro sporco nella mediana leccese, risponde con tanta quantità.

Giacomazzi 5,5 – Poco ispirato in fase di impostazione.

Olivera 6,5 – Prova a dare qualità al centrocampo salentino. Brucia la difesa avversaria sul calcio d’angolo che porta al pareggio. Dall’86’ Piatti s.v.

Di Michele 6,5 – Si danna l’anima per impegnare la retroguardia interista.

Jeda 5,5 – In campo per oltre un’ora ha un solo pallone giocabile in attacco, ma il suo colpo di testa termina fuori. Dal 65′ Ofere 6 – Tiene botta nel duello fisico con Lucio.

Mesbah 6,5 – Autentica spina nel fianco sulla fascia destra nerazzurra, da lui arrivano i maggiori pericoli per i campioni d’Italia.

Allenatore De Canio 6 – Decide di giocarsela a viso aperto schierandosi col 4-3-3, sebbene la squadra pensi quasi esclusivamente a difendersi. Pronta reazione allo svantaggio.

INTER

Castellazzi 6 – Inoperoso nella prima frazione, qualche buona uscita nella seconda. Incolpevole sul gol salentino.

Santon 5 – E’ chiamato a sostituire Maicon ed offre una prestazione che ricalca le ultime scadenti del terzino brasiliano.

Lucio 5 – Impacciato in fase di impostazione per l’intero incontro

Cordoba 6,5 – Due buoni anticipi su Jeda e Ofere.

Chivu 5,5 – Spesso svogliato non si fa mai vedere in fase offensiva.

Biabiany 5,5 – Qualche buono spunto in fase offensiva alternato a tanti passaggi errati. Aiuta poco Santon quando si tratta di difendere. Dal 56′ Stankovic 5,5 – Al rientro dall’infortunio ha due buone chance per andare a segno: le sciupa entrambe.

Zanetti 6 – Il solito lavoro di interdizione a centrocampo, poco lucido quando c’è da creare gioco.

Obi 6,5 – Dimostra buona personalità alla prima da titolare recuperando diversi palloni. Cala nella ripresa. Dall’83’ Mancini s.v.

Coutinho 5 – Inizia a sinistra, gioca qualche minuto da trequartista e poi viene spostato a destra senza incidere mai.

Eto’o 6 – Una serata sotto tono può capitare anche al centravanti camerunese che comunque ha grande meriti nella rete di Milito.

Pandev 4,5 – Finalmente Benitez lo schiera più vicino alla porta avversaria, lo ripaga sbagliando il più facile dei gol. Dal 46′ Milito 7 – Inizia in penombra, poi crea un’occasione che ricorda il ‘Principe’ dello scorso anno che però si stampa sul palo. Si fa trovare pronto sull’assist di Eto’o.

Allenatore Benitez 5,5 – Fa quel che può con la rosa a disposizione passando dal 4-4-2 del primo tempo al 4-2-3-1 della ripresa senza troppa fortuna. Tradito dagli errori di Pandev e Stankovic non riesce a dare cattiveria alla squadra.

Arbitro Valeri 5,5 – Giudicia giustamente involontario un tocco di mano in area leccese di Mesbah. Assistito in modo insufficiente dai guardalinee su alcuni fuorigioco decide di arbitrare all’inglese lasciando correre molto. Rispoli e Brivio rischiano il secondo giallo.

TABELLINO

LECCE (4-3-3): Rosati; Rispoli, Gustavo, Giuliatto, Brivio (82′ Coppola); Vives, Giacomazzi, Olivera (86′ Piatti); Di Michele, Jeda (65′ Ofere), Mesbah. A disposizione: Benassi, Donati, Sini, Grossmuller. All. De Canio

INTER (4-4-2): Castellazzi; Santon, Lucio, Cordoba, Chivu; Biabiany (56′ Stankovic), Zanetti, Obi (83′ Mancini), Coutinho; Eto’o, Pandev (46′ Milito). A disposizione: Orlandoni, Materazzi, Natalino, Nwankwo. All. Benitez

Marcatori: 76′ Milito (I), 79′ Olivera (L)

Ammoniti: Brivio, Rispoli, Gustavo (L), Milito (I)